DELMAR INVESTE 46 MILIONI A LASALLE – DI VITTORIO GIORDANO

DELMAR INVESTE 46 MILIONI A LASALLE – di Vittorio Giordano

MONTRÉAL\ aise\ - ““I prodotti chimici Delmar”, società dal 2011 affiliata alla Fabbrica Italiana Sintetici, azienda italiana specializzata nella produzione di prodotti chimici per l’industria farmaceutica, punta sull’espansione delle sue attività e sulla creazione di un centro di eccellenza per la produzione di Ingredienti Farmaceutici Attivi (API) a Montréal. Un progetto ambizioso che prevede un investimento di oltre 45.8 milioni di dollari e la creazione di 25 posti di lavoro nei prossimi 3 anni. A fare l’annuncio, il 2 febbraio scorso, è stato Franco Moro, presidente di Delmar, in presenza, tra gli altri, di Dominique Anglade, Vicepremier del Quebec e Ministra dell’Economia, della Scienza e dell’Innovazione; Robert Poëti, Ministro delegato all’Integrità dei Mercati Pubblici e alle Risorse Informatiche; Anju Dhillon, deputata di Dorval – Lachine – LaSalle, ed Hubert Bolduc, presidente-direttore generale di Montréal International”. A scriverne è Vittorio Giordano su “Il cittadino canadese”, settimanale di Montreal di cui è caporedattore.
“L’investimento, che mira a modernizzare le strutture e ad aumentare la capacità produttiva dell’azienda, prevede l’ingrandimento del complesso di LaSalle e l’acquisto di strumenti tecnologicamente avanzati.
Con questo investimento, Delmar sarà l’unica azienda in Québec a produrre Ingredienti Farmaceutici Attivi (API) rispondendo, così, alle nuove opportunità di mercato per i prodotti farmaceutici, sia brevettati che generici. Delmar sarà in grado di intensificare gli sforzi per la ricerca e lo sviluppo, dove già investe quasi mezzo milione di dollari all’anno, collaborando in particolare con l’Université de Montréal, la McGill University e l’UQAM, partnerships che hanno portato alla creazione di sei nuovi prodotti generici negli ultimi due anni.
Per realizzare il suo progetto, Delmar ha ottenuto un prestito senza interessi di 10 milioni $ dal programma ESSOR, gestito da Investissement Québec e dal Ministero dell’economia, della scienza e dell’innovazione (MESI), nonché un contributo $ 1,5 milioni rimborsabili dallo Sviluppo economico del Canada per le regioni del Quebec (CED) nell’ambito del piano di Sviluppo economico del Quebec (QEDP).
La società ha anche beneficiato del sostegno di Montreal International, CAI Global Groupe della Camera di commercio italiana in Canada.
“Grazie ai nostri sforzi su ricerca e sviluppo - ha dichiarato Luigi Erriquez, direttore generale di “Les Produits Chimiques” Delmar - ai nostri investimenti in tecnologie avanzate e alle nostre risorse umane, siamo stati in grado di sviluppare prodotti innovativi e a raddoppiare la nostra capacità produttiva. La creazione di questo centro di eccellenza ci consentirà di posizionarci strategicamente all’interno del settore API e di ottenere una quota di mercato globale che dovrebbe raggiungere 1,12 miliardi di dollari nei prossimi cinque anni”.
“Il governo di Ottawa – ha detto il Ministro federale dello Sviluppo Economico, Navdeep Bains - è impegnato a rendere il Canada un polo globale per l’innovazione. Con questo importante investimento tecnologico, Delmar si sta confermando un’azienda-leader capace di adattarsi alle nuove realtà dell’economia globale con scelte che le garantiranno un futuro prosperoso”.
“Con l’annuncio del programma ‘Strategia quebecchese della scienze della vita 2017-2027 – ha dichiarato Dominique Anglade, Vicepremier e Ministro dell’Economia - il nostro governo mira ad accelerare la crescita di questo settore, sostenendo la ricerca, finanziando le aziende e stimolando la creazione di posti di lavoro di qualità in tutto il settore dell’innovazione. Per raggiungere questo obiettivo, è essenziale investire in particolare sulle nostre infrastrutture, sulla ricerca collaborativa e sui progetti innovativi. Il progetto di Delmar si sposa perfettamente con questo obiettivo”.
“Montreal ha molto da offrire alle grandi aziende – ha sottolineato la Sindaca Valérie Plante - e gli importanti investimenti che Delmar farà per portare avanti l’espansione delle sue attività e la creazione del suo centro di eccellenza lo dimostrano. Sono convinta che questa iniziativa ci consentirà di attrarre nuovi attori nel settore sanitario, ma anche in altri campi. L’economia di Montreal sta andando bene – ha concluso - ed è continuando a offrire una città aperta, dinamica e prospera alle grandi aziende del mondo che possiamo preservare questo slancio””. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi