DIECI ANNI DI CONFLITTO TRA RUSSIA E GEORGIA/ MOGHERINI: L'UNIONE EUROPEA RIBADISCE IL SUO FERMO SOSTEGNO ALLA SOVRANITÀ DELLA GEORGIA

DIECI ANNI DI CONFLITTO TRA RUSSIA E GEORGIA/ MOGHERINI: L

ROMA\ aise\ - “Oggi ricorre il decimo anniversario del conflitto tra Russia e Georgia. L'impegno dell'Unione europea a favore di una risoluzione pacifica dei conflitti in Georgia continua a essere forte come sempre. L'Unione europea ribadisce il suo fermo sostegno alla sovranità e all'integrità territoriale della Georgia entro i confini riconosciuti a livello internazionale”.
Queste le dichiarazioni dell’Alto Rappresentante dell’Unione per gli Affari Esteri, Federica Mogherini.
“Purtroppo”, continua Mogherini, “sia in Abkhazia che in Ossezia del Sud permane la presenza militare russa, in violazione del diritto internazionale e degli impegni assunti dalla Russia nel quadro dell'accordo concluso il 12 agosto 2008 con la mediazione dell'Unione europea.
L'Unione europea ribadisce il suo impegno a continuare a partecipare agli sforzi di stabilizzazione e di risoluzione dei conflitti in Georgia, anche proseguendo i suoi impegni quale copresidente delle discussioni di Ginevra, gli sforzi del rappresentante speciale dell'UE e la presenza continua della missione di vigilanza dell'UE in loco”.
“L'UE”, aggiunge l’Alto Rappresentante, “accoglie con favore il pacchetto di proposte del governo georgiano "Un passo verso un futuro migliore" che, agevolando il commercio, l'istruzione e la mobilità, può recare benefici ai cittadini stabiliti su entrambi i lati delle linee di demarcazione amministrativa. Tali proposte sono in sintonia con la politica d'impegno dell'Unione europea nei confronti delle regioni separatiste della Georgia.
Negli ultimi dieci anni la Georgia ha rafforzato le sue istituzioni democratiche e avviato riforme in materia di stato di diritto. Ha sviluppato un’economia prospera ed è diventata un'importante destinazione degli investimenti diretti esteri e del turismo. Il paese rappresenta ora un modello di stabilità democratica nella regione.
Inoltre la Georgia e l'UE hanno firmato un ambizioso accordo di associazione, comprendente una zona di libero scambio globale e approfondita, che plasmerà le nostre relazioni bilaterali negli anni a venire. Nel marzo 2017 è entrato in vigore per i cittadini georgiani il regime di esenzione dal visto per soggiorni di breve durata”.
“L'impegno dell'UE nei confronti della Georgia”, ha concluso Federica Mogherini, “è un autentico partenariato, fondato sull'associazione politica e l'integrazione economica nonché su una forte amicizia tra i nostri popoli”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi