DURAND DE LA PENNE A DAKAR: UN MINUTO DI SILENZIO PER GENOVA

DURAND DE LA PENNE A DAKAR: UN MINUTO DI SILENZIO PER GENOVA

DAKAR\ aise\ - Un minuto di silenzio in ricordo delle vittime del crollo del ponte di Genova è stato osservato sul cacciatorpediniere Luigi Durand de la Penne, giunto nel porto di Dakar il 18 agosto per la seconda tappa della campagna di istruzione 2018 degli allievi della 2a classe dell’Accademia navale di Livorno.
A bordo dell’unità della marina militare italiana si sono svolti diversi eventi ai quali hanno presenziato l’ambasciatore d’Italia a Dakar, Francesco Paolo Venier, e i capi di stato maggiore della marina e dell’aeronautica senegalesi, oltre al corpo diplomatico e a rappresentanti di organizzazioni internazionali. In particolare durante la cerimonia dell’ammainabandiera, presieduto dal comandante del cacciatorpediniere, il capitano di vascello Armando Paolo Simi, è stato anche ricordato lo scomparso segretario generale delle Nazioni Unite e Nobel per la pace, Kofi Annan.
Domani, alla partenza da Dakar, la Durand de la Penne si dirigerà a Lagos, in Nigeria per proseguire poi alla volta di Accra-Tema in Ghana e Casablanca, in Marocco.
I 123 allievi ufficiali a bordo stanno completando il loro percorso di crescita professionale, iniziato lo scorso anno sulla nave scuola Amerigo Vespucci, questa volta con un’esperienza di imbarco strettamente operativa. La Campagna di istruzione prevede attività addestrative e azioni di presenza e sorveglianza, ma anche momenti di naval diplomacy con eventi che avvicinano l’equipaggio e gli allievi alle realtà dei Paesi visitati, favorendo i contatti con i membri delle forze armate locali. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi