ENTRA NEL VIVO LA MISSIONE DI SISTEMA IN ALBANIA

ENTRA NEL VIVO LA MISSIONE DI SISTEMA IN ALBANIA

TIRANA\ aise\ - Più di 350 delegati dall’Italia tra Istituzioni, Enti, Banche e Associazioni e circa 200 imprese italiane, che insieme rappresentano un fatturato di oltre 17 miliardi di euro e che incontreranno oltre 200 aziende albanesi iscritte agli incontri B2B. Questi alcuni dei numeri della Missione di Sistema italiana iniziata ieri a Tirana, guidata dal Sottosegretario al Ministero dello Sviluppo economico Ivan Scalfarotto.
Missione entrata nel vivo questa mattina con il Business Forum Italia-Albania, presso il Tirana International Hotel. Dedicato alle relazioni bilaterali politico-economiche e alle opportunità di collaborazione e investimento offerte dal mercato albanese, al forum il sottosegretario Scalfarotto ha sostenuto che "l’Albania deve crescere e valorizzare le proprie risorse". Molti aspetti, “uniscono Italia e Albania e uno è senz'altro quello economico. L'Italia è il primo investitore in Albania con circa 230 aziende ed un trend crescente che già dal 2016 ha registrato un +10%", ha aggiunto Scalfarotto durante la conferenza stampa cui ha partecipato insieme al Ministro delle Finanze albanesi Arben Ahmetaj, ai Presidenti dell’Agenzia ICE e di Confindustria Michele Scannavini e Vincenzo Boccia e al Vicepresidente dell’Associazione Bancaria Italiana (ABI) Guido Rosa, sempre alla presenza dell’Ambasciatore italiano a Tirana, Alberto Cutillo.
La mattina di lavori è proseguita con un seminario incentrato su programmi e strumenti di finanziamento nella Regione e tre tavoli settoriali sui focus della missione – Infrastrutture, nella sua accezione più ampia (turistiche, ospedaliere, scolastiche, di trasporto, ecc.), Energia & Green Tech e Agroindustria e trasformazione alimentare.
Il pomeriggio sarà invece ad una lunga sessione di incontri b2b con oltre 200 aziende controparti, allo scopo di avviare contatti ed esplorare possibili aree di cooperazione. L’ultima giornata, martedì 20 febbraio, sarà invece dedicata a visite di aziende ed infrastrutture presenti sul territorio albanese.
Come ricorda Cna, parte della missione in Albaania, l'Italia è il primo partner commerciale dell'Albania. Tra i due Paesi esiste un forte network istituzionale e imprenditoriale che pone le basi per una forte integrazione tra i due sistemi economici.
Da parte albanese viene espressa una forte richiesta sul fronte agroindustriale, un settore che offre grandi opportunità per il nostro sistema imprenditoriale della meccanica agricola e della trasformazione agroalimentare. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi