FEDERICO RAMPINI OSPITE DELL’IIC DI BRUXELLES

FEDERICO RAMPINI OSPITE DELL’IIC DI BRUXELLES

BRUXELLES\ aise\ - Incontro con Federico Rampini a Bruxelles in occasione della pubblicazione del suo ultimo libro "Le linee rosse. Uomini, confini, imperi le carte geografiche che raccontano il mondo in cui viviamo", pubblicato in Italia da Mondadori (Milano, 2017).
L’incontro si terrà giovedì 22 marzo, dalle ore 19.00 alle 21.00, presso l’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles, che l’ha organizzato, e sarà ad ingresso libero, previa prenotazione.
"Viaggiamo di più. Capiamo di meno. Mentre lo attraversiamo in velocità, il mondo ci disorienta. I leader brancolano nel buio. Fissano delle "linee rosse" che non capiscono. Forse perché non leggono. Quel che il mondo vuole dirci è spiegato nelle carte geografiche, e nella loro storia. Ma quelle studiate a scuola non bastano. Bisogna penetrare il loro significato nascosto, incrociare il paesaggio terrestre con le storie delle civiltà, dei popoli e degli imperi. "Ogni crisi - dai profughi alla Corea del Nord, dal terrorismo al cambiamento climatico, dagli autoritarismi ai nuovi protezionismi, dalle "missioni impossibili" di papa Francesco all'inquietante utopia dei social media - ci sfida a capire"".
Federico Rampini, corrispondente de La Repubblica da New York, ha esordito come giornalista nel 1979 scrivendo per "Rinascita". Già vicedirettore de Il Sole 24 ore e capo della redazione milanese de La Repubblica, editorialista, inviato e corrispondente a Parigi, Bruxelles, San Francisco, ha insegnato alle università di Berkely, Shanghai e alla Sda-Bocconi. È membro del Counsel on Foreign Relations, think tank americano di relazioni internazionali. È autore di numerosi saggi, tra cui San Francisco Milano (Laterza, 2004) e Rete Padrona (Feltrinelli, 2014). Da Mondadori ha pubblicato: Il secolo cinese (2005), L'impero di Cindia (2007), L'ombra di Mao(2007), La speranza indiana (2008), Occidente estremo (2010), Alla mia Sinistra (2011), Voi avete gli orologi, noi abbiamo il tempo (2012), Banchieri (2013), Vi racconto il nostro futuro(2013), All You Need Is Love (2014), Da cui ha tratto uno spettacolo teatrale, L'Età del Caos (2015) e Il tradimento (2016). (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi