FLORIDA: A SCUOLA D'ITALIANO CON LA RAPPRESENTANZA MILITARE ITALIANA DI EGLIN

FLORIDA: A SCUOLA D

ROMA\ aise\ - Nei giorni scorsi, il personale della Rappresentanza Militare Italiana (RMI) con sede nella base americana di Eglin ha incontrato gli studenti, gli insegnanti e alcuni dirigenti scolastici impegnati nell’Italian Cooperative Program, un programma nato nel 2017 dalla cooperazione tra l’Okaloosa County School District, il Consolato Generale d’Italia a Miami, l’Ente Gestore e l’RMI di Eglin.
L’Italian Cooperative Program ha inserito l’insegnamento della lingua e della cultura italiana tra le materie di insegnamento curriculari presso una scuola elementare, una media e una superiore di Niceville, la cittadina del Nord-Ovest della Florida adiacente alla base militare. L’iniziativa, di durata triennale, è organizzata e coordinata dall’Ente Gestore che fa capo al Ministero degli Affari Esteri e che si è avvalso di filantropici investitori privati italiani (Fondazione “Filippo Marazzi”, MB America e Mayac) per finanziare la maggior parte del progetto.
Il programma si inserisce nel quadro della promozione delle relazioni tra l’RMI e le Istituzioni Italiane in Florida e la comunità americana locale.
Lo scorso anno, con l’inizio del progetto, furono coinvolti nello studio dell’italiano circa 140 ragazzi. Quest’anno il programma ha riscosso un successo sorprendente con 1.078 studenti iscritti: un numero mai registrato in iniziative simili.
Grande la soddisfazione è stata espressa dal Console Generale d’Italia a Miami, Cristiano Musillo. “L’incredibile e inaspettato successo di questo progetto è il risultato del “fare sistema”, un sistema che si è creato qui in Florida, tra il Consolato, l’Ente Gestore e la Rappresentanza Militare di Eglin. Grazie alla grande collaborazione offerta dall’Okaloosa County School District, - ha sottolineato Musillo – siamo riusciti a dare vita a questo bellissimo esempio di diplomazia culturale”.
Anche Luigi Bava, presidente dell’Ente Gestore, e coordinatore dell’iniziativa, si è dichiarato “estremamente soddisfatto per l’incredibile traguardo di oltre mille studenti coinvolti. Un grande successo che ci stimola a continuare a lavorare per questa importante iniziativa, unica in quel distretto scolastico: potremmo dire che siamo i pionieri del bilinguismo nella contea di Okaloosa. Il programma ha superato ogni più rosea aspettativa, finanche a essere preso come modello per altre strutture di supporto delle associazioni bilinguistiche nazionali”.
“Tutto il personale della Rappresentanza ha fornito un contributo determinante a questo successo” ha dichiarato il Colonnello Igor Bruni, Comandante della RMI. “La nostra piccola comunità italiana, le nostre famiglie, sono pian piano entrate a far parte della comunità locale della quale oggi non ci sentiamo più ospiti, ma parte integrante. Questo progetto, diffondendo la lingua e la cultura italiana a un numero così vasto di bambini e ragazzi, sta senza dubbio contribuendo a proiettare un’immagine positiva del nostro sistema-Paese, quella che tutti noi vogliamo”. (aise) 

Newsletter
Archivi