GINNASTICA: IL CENTRO ITALIANO VENEZUELANO DI CARACAS PREMIATO DALLA FVG – DI FIORAVANTE DE SIMONE

GINNASTICA: IL CENTRO ITALIANO VENEZUELANO DI CARACAS PREMIATO DALLA FVG – di Fioravante De Simone

CARACAS\ aise\ – "Ai tempi dei Romani, c’erano i gladiatori che ogni volta che indossavano gli scudi e le corazze diventavano delle belve quando mettevano piede nell’arena. Adesso", scrive Fioravante De Simone in un articolo pubblicato da La Voce d’Italia, quotidiano on line diretto da Mauro Bafile, "molti secoli dopo, nel Centro Italiano Venezolano di Caracas (Civ), c’è un gruppo di ragazzine che ogni volta che indossano il body e sono impegnate nel volteggio, parallele asimmetriche, trave e corpo libero diventano delle guerriere e non lasciano scampo a nessuno.
Stiamo parlando delle farfalle azzurre del club di Prados del Este", spiega l’articolo. "Queste ragazze con i loro dolci movimenti da diversi anni stanno incantando tutti e non solo in Venezuela, ma anche in giro per il mondo. Ma tutto questo non sarebbe stato possibile senza la guida esperta del coach Alfredo Millan che con il suo talento sa come sfruttare al meglio le doti e le abilità di queste ragazze.
Nella stagione 2017, le farfalle azzurre hanno mostrato il loro fascino e talento in diverse gare nel Paese dove si sono appese al collo ben 114 medaglie distribuite nel seguente modo: 46 ori, 46 argenti e 22 bronzi.
Le prestazioni della squadra di ginnastica del Centro Italiano Venezolano di Caracas non sono passate inoservate tanto da essere riconosciute dalla Federación Venezolana de Gimnasia (FVG) con i premi: Entrenador del Año (Alfredo Millan) e Club de Gimnasia del Año dello stato Miranda.
Oltre al talento innato di queste ragazze, tutto questo non sarebbe stato possibile senza lo sforzo di Adriana De Souza, Giulia Di Cola, Marisol Franchi ed Arturo Arraiz, membri della Commissione di Ginnastica del Centro Italiano Venezolano (CIV) di Caracas.
Prossimamente, le diverse categorie delle farfalle azzurre indosseranno nuovamente la tuta per incantare tutti nella Liga Colegial, Juegos Nacional e Campionato Nazionale. Tra i programmi della Commissione del Club di Prados del Este c’è quello di organizzare la prima "Copa Italo" nel mese di luglio". (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi