GIORNO DEL RICORDO: IL PC CONTRO LA PRESENZA DI CASAPOUND ALLA COMMEMORAZIONE A LONDRA

GIORNO DEL RICORDO: IL PC CONTRO LA PRESENZA DI CASAPOUND ALLA COMMEMORAZIONE A LONDRA

ROMA\ aise\ - “La federazione esteri del Partito Comunista invita le associazioni d’italiani all’estero ed i vari Consoli a non cadere nell’errore di considerare il fascismo una semplice opinione”. È quanto si legge in una nota del partito, a pochi giorni dalla commemorazione del Giorno del Ricordo a Londra.
Nella capitale britannica, la cerimonia organizzata dalla locale associazione dei Giuliani nel Mondo è stata ospitata in Consolato. Tra i presenti anche il console generale Massimiliano Mazzanti.
Il “problema” per il Pci, “in realtà un problema non da poco”, si legge nella nota della federazione esteri, è stata “la presenza di alcuni membri del partito fascista di CasaPound che sembra avere nel Regno Unito un gruppo denominato “Vortex Londinium”. La presenza di tale partito fascista al Consolato di Londra sembra non essere stata una semplice coincidenza dovuta ad una delle tante interminabili attese alle quali molti lavoratori italiani immigrati nel Regno Unito sono amaramente abituati, ma un vero ufficiale invito. Tanto che lo stesso responsabile dell’Associazione Giuliani nel Mondo a Londra, Bruno Cernecca, si complimenta sulla pagina facebook di CasaPound in Gran Bretagna, ringraziandoli per “essere intervenuti” (commento datato domenica 18 febbraio)”.
La federazione esteri del Partito Comunista “invita le associazioni d’italiani all’estero ed i vari Consoli a non cadere nell’errore di considerare il fascismo una semplice opinione”, e ricorda che “a poche settimana dal voto nazionale, il presidente di CasaPound Di Stefano, a Napoli, afferma che il suo partito è l’erede del fascismo in Italia”.
Concludendo, il pci invita “il Console Massimiliano Mazzanti a partecipare alla Commemorazione del 25 aprile che celebreremo a Londra in data sabato 28 aprile dalle 2 alle 3 del pomeriggio, nel quartiere di Farringdon e Clerkenwell, presso la biblioteca del memoriale di Carlo Marx che abbiamo affittato per l’occasione a nostre spese, visto che il nostro partito fa attività politica anche all’estero senza finanziamenti pubblici”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi