GLI ITALIANI NEL MONDO VISTI DALLA STAMPA NAZIONALE

GLI ITALIANI NEL MONDO VISTI DALLA STAMPA NAZIONALE

ROMA - focus\ aise - Quando si parla di italiani all'estero, si invoca spesso una informazione "di ritorno" a lungo ignorata se non inesistente. Ma l'attenzione dei media nazionali nei confronti delle realtà dei connazionali nel mondo sta cambiando. Vediamo come.

Su “Oltreoceano”, il periodico dell’Istituto Italiano Fernando Santi, diretto da Luciano Luciani, all’interno della rubrica dedicata agli italiani che si sono distinti all’estero, si legge l’articolo dedicato a Bruce Zaccagnino, americano di origini triestine distintosi per essere la mente dietro il più grande modellino ferroviario del mondo.
Di altro tenore i due articoli comparsi nella sezione “Cervelli in fuga” de Il Fatto Quotidiano. Il primo, a firma di Raffaele Nappi, racconta la vicenda di Alessandro Dasti, biotecnologo laureato alla Sapienza e che oggi lavora a Barcellona, occupandosi di ricerca su cellule staminali embrionali e che ritiene l’Italia un paese senza prospettive, dove conta solo la reverenza verso il “capo” e dove per un giovane ricercatore non può esserci futuro.
Il secondo articolo, a firma dello stesso Nappi, la storia di Marco Genovesi, che in Italia faceva fatica ad arrivare a fine mese e che a Londra ha collaborato alla realizzazione di film come “Le Cronache di Narnia” e il “Re Leone”, in uscita nel 2019.
Su Huggington Post, invece, si legge un articolo dal titolo “Regionali in Molise, un quarto degli elettori vive all’estero”, numeri importanti, ripresi anche da Il Fatto Quotidiano con un articolo che titola “Elezioni Molise, dei 331mila aventi diritto più di uno su 5 è residente all’estero”, dunque 78.361 persone che hanno votato fuori dal proprio paese di origine.
Su “Il giornale di Calabria” si legge del grande successo riscontrato dal presidente della giunta regionale Mario Oliverio in Argentina, dove ha avuto modo di incontrare la numerosissima comunità calabrese presente nel paese in occasione di vari incontri istituzionali e non.
Stessa notizia rilanciata anche da Cosenza Page, Il Cirotano e Calabria Post. (focus\ aise) 

Newsletter
Archivi