IL SALUTO DEL CONSOLE GENERALE PASTORELLI AL TERMINE DEL SUO MANDATO

IL SALUTO DEL CONSOLE GENERALE PASTORELLI AL TERMINE DEL SUO MANDATO

TORONTO\ aise\ - è giunto al termine il mandato del Console a Toronto Giuseppe Pastorelli, che ha rivolto un messaggio di saluto ai connazionali prima di lasciare il Canada per rientrare a Roma, dicendosi onorato di aver servito l’Italia nel corso del suo mandato.
“Toronto – ha dichiarato - è una città di emigrazione italiana (oltre 71.700 iscritti all’Aire e 900.000 italo-discendenti in Ontario) e vetrina importante per la promozione del “made in Italy” in Nord America. Queste sono state le due direttrici cui ho improntato la mia azione: tutela e servizi ai connazionali e promozione integrata per valorizzare l’immagine dell’Italia”.
“Sul primo aspetto – ha proseguito - desidero rivolgere un sentito ringraziamento a tutto il Personale del Consolato, ai Vice Consoli Onorari ed ai Corrispondenti Consolari per la quotidiana azione a servizio della comunità. Alla componente promozionale ho dedicato specifica attenzione e desidero ringraziare tutti gli attori del “Sistema Italia” (Istituto Italiano di Cultura, ICE, ENIT, Camera di Commercio italiana dell’Ontario ed Enti gestori) e le istituzioni canadesi con cui abbiamo collaborato nelle tante serie avviate”.
“Alcuni momenti straordinari hanno caratterizzato questo periodo e – ha concluso - desidero in particolare ricordare: la visita di Stato del Signor Presidente della Repubblica, la presentazione della Medaglia d’Oro al Merito Civile in onore dei Caduti sul lavoro italiani in Ontario, il nuovo formato delle celebrazioni della Festa della Repubblica e l’avvio del progetto di valorizzazione dell’immobile del Consolato. Gli ultimi due, in particolare, li lascio in eredità al mio successore, Eugenio Sgrò, cui formulo i miei migliori auguri”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi