IL SOTTOSEGRETARIO MERLO: LE ESPULSIONI DI ITALIANI DALLA GERMANIA SAREBBERO GRAVI

IL SOTTOSEGRETARIO MERLO: LE ESPULSIONI DI ITALIANI DALLA GERMANIA SAREBBERO GRAVI

ROMA\ aise\ - "Se si confermasse quanto riportato da importanti giornali italiani, che riprendono dichiarazioni di esponenti della comunità italiana in Germania e responsabili di associazioni e patronati in terra tedesca, l’atteggiamento della Germania sarebbe molto grave e andrebbe a colpire l’essenza stessa della Ue". Lo dichiara in una nota il sottosegretario agli Affari Esteri, sen. Ricardo Merlo (Maie), a proposito di notizie circolate sui media che raccontano di italiani in Germania a rischio espulsione.
"Se quanto raccontato nel servizio di Radio Colonia e rilanciato dalla stampa italiana corrispondesse alla realtà", prosegue Merlo, "ci troveremmo davanti a un paradosso. L’Italia è messa sotto accusa solo perché cerca di difendere l’Europa dall’immigrazione clandestina e illegale, mentre la Merkel starebbe colpendo un diritto fondamentale di tutti i cittadini dell’Unione".
"A questo punto", si domanda il sottosegretario Merlo, "chi è che difende davvero l’Unione Europea? Chi lavora per proteggerne i confini o chi", conclude, "starebbe preparandosi a cacciare dal proprio Paese cittadini europei?". (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi