ITALIA – SLOVENIA: FIRMATO IL PROTOCOLLO ESECUTIVO DI COOPERAZIONE SCIENTIFICA E TECNOLOGICA 2018-2020

ITALIA – SLOVENIA: FIRMATO IL PROTOCOLLO ESECUTIVO DI COOPERAZIONE SCIENTIFICA E TECNOLOGICA 2018-2020

ROMA\ aise\ - La cooperazione scientifica e tecnologica tra Repubblica italiana e Repubblica di Slovenia, iscritta nell’ambito dell’Accordo firmato a Ljubljana il 4 febbraio 1998 e del Programma di lavoro firmato a Brdo Pri Kranju il 10 ottobre 2017, torna a rilanciarsi, con la prima riunione del Comitato bilaterale per la cooperazione scientifica e tecnologica, tenutasi a Ljubljana l’11 luglio scorso.
All’incontro di lavoro sono intervenute due delegazioni, guidate per la Slovenia da Tit Neubauer, capo dell’Ufficio per la Cooperazione Internazionale e EU del Ministero dell’Istruzione, Ricerca e Sport sloveno, e per l’Italia da Paolo Trichilo, ambasciatore italiano in Slovenia.
Durante i lavori, è stata presa in esame la valutazione dei 77 progetti pervenuti in risposta al bando pubblicato dai due Paesi per la raccolta di programmi triennali congiunti di ricerca: 11 quelli selezionati dalle commissioni di esperti dei due Paesi. Ai progetti vincitori saranno messi a disposizione, annualmente, fondi per il rimborso delle spese di viaggio dei ricercatori coinvolti nel programma di ricerca, secondo le modalità indicate dal testo finale del Protocollo Esecutivo di Cooperazione scientifica e tecnologica Italia Slovenia 2018-2020, firmato a Ljubljana, il 26 luglio scorso. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi