ITALIAN DESIGN DAY/ IL DESIGN ITALIANO INCONTRA MODA E GIOIELLERIA A SYDNEY

ITALIAN DESIGN DAY/ IL DESIGN ITALIANO INCONTRA MODA E GIOIELLERIA A SYDNEY

SYDNEY\ aise\ - In occasione della II Giornata del Design Italiano nel Mondo, dedicata al rapporto tra design e sostenibilità e alla promozione della XXII Esposizione Internazionale della Triennale di Milano del 2019, l’Istituto Italiano di Cultura di Sydney ospiterà Alba Cappellieri, docente di Design del Gioiello al Politecnico di Milano e direttore del Museo della Gioielleria di Vicenza, che il 1° marzo terrà una conferenza dal titolo "Italian Design meets Fashion and Jewellery".
Parteciperà alla serata, che avrà inizio alle ore 18.00 e sarà a ingresso libero, anche l’architetto Arturo Dell’Acqua Bellavitis, presidente della Fondazione Museo del Design presso la Triennale di Milano e professore ordinario di Disegno Industriale presso la Scuola del Design del Politecnico di Milano, dove ricopre il ruolo di Preside.
La Giornata del Design Italiano nel Mondo è stata indetta per la prima volta nel 2017 dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in collaborazione con il Ministero per i Beni Culturali e Ambientali e l’Agenzia ICE. In questa giornata 100 città sparse in tutto il mondo ospitano tavole rotonde che vedono la partecipazione di un "ambasciatore italiano del design" scelto fra i grandi nomi del design italiano, imprenditori, critici, docenti, comunicatori e designer "Under 35" che illustrano la storia e le nuove tendenze di un settore in cui la capacità del fare e quella del progettare sono riuscite a esprimere eccellenze uniche al mondo. Il tema designato per il 2018 è "Design e sostenibilità – Broken Nature".
La gioielleria contemporanea è pluralistica, trovandosi in bilico fra diverse discipline - arte, moda, design industriale, artigianato, sociologia, antropologia, religione -, fra tempi contrastanti – l’eterno e l’effimero –, ma soprattutto fra valori eterogenei, allo stesso tempo tangibili ed effimeri. Fra tutti gli oggetti indossabili, i gioielli sono fra i più statici e resistenti al cambiamento: le tecniche e i materiali di produzione sono gli stessi del passato, come anche le forme e le tipologie. Pertanto, le maggiori innovazioni nel campo della gioielleria provengono dal design, in termini sia di estetica che di valore intrinseco.
L’intervento di Cappellieri illustrerà i principali contesti della gioielleria, concentrandosi particolarmente sulla gioielleria italiana di moda e sulla sua sostenibilità, mettendo inoltre in luce il ruolo dei principi innovativi del design italiano, dei cambiamenti nel comportamento dei consumatori, dei significati che cambiano e dei nuovi scenari che si presentano all’orizzonte.
Alba Cappellieri è professore ordinario presso il Politecnico di Milano, dove insegna Design del Gioiello e dell'Accessorio. È direttore del Master in Fashion Accessories, del Corso di Alto Perfezionamento di Design del Gioiello e presidente del Corso di Laurea in Design della Moda (consorzio del Politecnico di Milano e delle università Bocconi e Cattolica). È socio del Comitato Scientifico dell’Ècole Van Cleef & Arpels di Parigi e della Fondazione Cologni di Milano. Fra il 2013 e il 2016 ha insegnato Design Driven Innovation alla Stanford University. Dal 2014 è direttore del Museo del Gioiello di Vicenza, l’unico museo italiano interamente dedicato alla gioielleria ed uno dei pochi al mondo. Ha tenuto conferenze in numerosi paesi ed è autore di oltre 150 pubblicazioni dedicate al design italiano e al design di gioielli.
Arturo Dell'Acqua Bellavitis è presidente del Triennale Design Museum di Milano e professore ordinario di Disegno Industriale presso la Facoltà di Design del Politecnico di Milano ove ha ricoperto il ruolo di Preside della Scuola del Design. Ha coordinato i corsi di Disegno Industriale nella sede di Como (Indirizzo Tessile per la Moda e l’Arredo; Indirizzo Legno/Arredo) ed attualmente è Presidente del Milano Fashion Institute, Consorzio universitario per la moda di Politecnico, Bocconi e Università Cattolica. È estensore del progetto del Museo del Design presso la Triennale di Milano, progetto finanziato dal ministero per i Beni Culturali. Ha tenuto corsi e seminari in numerose università europee ed extraeuropee. Ha partecipato a conferenze sul design in numerosi musei esteri, in occasione di mostre itineranti della Triennale o dell’ADI. È autore di saggi e memorie. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi