LA FAMIGLIA EX EMIGRANTI DEL CADORE RICORDA MATTMARK

LA FAMIGLIA EX EMIGRANTI DEL CADORE RICORDA MATTMARK

BELLUNO\ aise\ - Domani, mercoledì 29 agosto, a Pieve di Cadore in Magnifica Comunità saranno ricordati i dieci cadorini uccisi a Mattmark da una valanga di ghiaccio sulle Alpi svizzere il 30 agosto 1965.
Nel corso della manifestazione sarà proiettato il film realizzato dalla televisione elvetica sulla tragedia e sul processo che ne è seguito e che ha visto l'assoluzione dei responsabili.
L’incontro, organizzato dal Comune di Pieve, dalla Magnifica Comunità e dall’Associazione Bellunesi nel Mondo attraverso la Famiglia emigranti ed ex emigranti del Cadore, si svolgerà domani, mercoledì 29 agosto, alle ore 20.45, nella Sala della Magnifica Comunità a Pieve.
Mattmark uccise 88 lavoratori, dei quali 10 erano cadorini: 3 di Pieve, 6 di Domegge, 1 di Lorenzago.
Nell'occasione, dopo una breve introduzione da parte del sindaco Giuseppe Casagrande e un intervento dell'architetto Giuseppe Cian, vicepresidente della Famiglia ex Emigranti, sarà proiettato il film realizzato dalla televisione svizzera sulla vicenda. Saranno presenti e interverranno anche alcuni testimoni del tragico evento. Ad una ad una saranno ricordate le vittime cadorine della tragedia: Fiorenzo Ciotti, Pietro Lesana e Enzo Tabacchi di Pieve; Giovanni Baracco, Leo Coffen, Igino Fedon, Ilio Pinazza e Rubelio Pinazza di Domegge; Arrigo De Michiel di Lorenzago e Silvio Da Rin di Vigo di Cadore. Insieme a loro saranno ricordate anche le altre 7 vittime bellunesi: 3 di Sedico (Celestino Da Rech, Giovanni Zasio e Mario Fabbiane);1 di Belluno (Giancarlo Acquis); 1 di Sospirolo (Aldo Casal); 1 di Seren del Grappa (Lino D'Ambros) e 1 di Pieve D'alpago (Virginio Dal Borgo). (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi