LA MARCA (PD): DA VOSTRA RAPPRESENTANTE CONTINUERÒ SULLE STRADE GIÀ TRACCIATE

LA MARCA (PD): DA VOSTRA RAPPRESENTANTE CONTINUERÒ SULLE STRADE GIÀ TRACCIATE

ROMA\ aise\ - “Cari amici del Centro e del Nord America, in questo Natale, come nella vita, la speranza e il dolore si intrecciano e ci coinvolgono. Per i credenti, la speranza del Bambino che arriva con la sua missione di amore e di salvezza. Per i cittadini del mondo, il dolore per la fine del giovane strappato alla vita nelle strade di Strasburgo, agli affetti, ai suoi ideali di libertà e di incontro. Per questo il mio augurio per voi è di speranza e, allo stesso tempo, di pace e di libertà. Si apre anche un nuovo anno, che vi auguro sereno e prospero. Un nuovo anno di lavoro. Da vostra rappresentante, continuerò sulle strade già tracciate”. Comincia così il messaggio diffuso in occasione del Natale di Francesca La Marca, deputata del PD nella ripartizione Centro e Nord America.
“Quelle sulle quali sto camminando”, prosegue La Marca, “sono il miglioramento dei servizi consolari per i nostri connazionali e, in particolare, il sostegno ai consolati onorari di tutta la mia Ripartizione, l’attenzione per gli enti gestori che consentono ai nostri ragazzi di apprendere la lingua e la cultura italiane e di tramandarle a loro volta, l’impulso alle Camere di commercio italiane all’estero capaci di esaltare le potenzialità delle business community di origine italiana, il reciproco riconoscimento delle patenti di guida e dei titoli di studio e professionali, la protezione degli anziani e, naturalmente, la possibilità di acquisire la cittadinanza, nonché quell’atto di rispetto e di giustizia per la nostra emigrazione che sarebbe la Giornata nazionale degli italiani nel mondo”.
“Le nuove strade che ho iniziato a percorrere con slancio e convinzione”, aggiunge la deputata PD, “sono la creazione di un sistema coordinato con le Regioni per il turismo di ritorno, grande carta da giocare per lo sviluppo del Paese e per la cultura delle radici delle nostre comunità, nonché l’attenzione e il sostegno per i nuovi emigrati, che negli ultimi anni stanno lasciando l’Italia per una libera scelta professionale o, più frequentemente, per cercare un lavoro dignitoso e dare un futuro ai loro figli. Come hanno fatto i nostri padri e i nostri nonni. Non vorrei dirlo in queste settimane di festa, ma, purtroppo, tutto è diventato più difficile con questa nuova maggioranza 5Stelle-Lega-Maie, che nel bilancio dello Stato per il 2019 e per il prossimo triennio ha calato una saracinesca totale su tutte le proposte di miglioramento per gli italiani all’estero. Con la prospettiva di vederci anche ridurre i nostri rappresentanti parlamentari da 18 a 12”.
“Ma noi non ci scoraggeremo”, conclude La Marca, “Non desisteremo dal chiedere che l’Italia alzi gli occhi sul mondo nel quale noi viviamo. Non lo chiediamo per noi, ma per il nostro amato Paese di origine: è la sua unica e vera prospettiva. Per quanto mi riguarda, sarò ancora e sempre con voi nel sostenere le cose giuste e nel far sentire e valere la vostra voce. Buon Natale a Voi e ai vostri cari. Buon anno a tutti”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi