“LA MIGRAZIONE OGGI: SFIDE INTERNE ED ESTERNE PER ITALIA, RUSSIA E UNIONE EUROPEA”: CONVEGNO INTERNAZIONALE A ROMA

“LA MIGRAZIONE OGGI: SFIDE INTERNE ED ESTERNE PER ITALIA, RUSSIA E UNIONE EUROPEA”: CONVEGNO INTERNAZIONALE A ROMA

ROMA\ aise\ - Immigrazione, cittadinanza, culture. Di questo si parlerà alla conferenza internazionale organizzata domani a Roma dall’IPLM (Institut de processuslinguo-civilisaionnels et migratoires) di Mosca con la collaborazione di Eurispes e Universitas Mercatorum.
“Dialogo permanente sulle Immigrazioni. La migrazione oggi: sfide interne ed esterne per Italia, Russia ed Unione Europea” il tema della conferenza che vedrà esperti provenienti da tutto il mondo confrontarsi sui problemi dell’immigrazione, la cittadinanza, le questioni linguistiche e culturali.
La conferenza inizierà alle 9,30 nella sede dell’Università Mercatorum, a piazza Mattei 10 a Roma.
Gli interventi introduttivi saranno affidati a Giovanni Cannata, Rettore dell’Università Unimercatorum, Marco Ricceri, segretario generale EURISPES, Alexey A. Gromyko, Direttore dell’Istituto per l’Europa dell’Accademia delle Scienze di Russia Presidente del Consiglio degli esperti dell’Istituto IPLM, e Sergei Rasov, Ambasciatore plenipotenziario della Federazione Russa in Italia.
La prima sessione sarà dedicata alla valutazione dello stato attuale dei processi migratori degli ultimi anni in Italia, in Russia. Seguirà un’analisi delle cause all’origine dei flussi migratori dall’Africa e dal Medio Oriente in Europa per poi cercare risposte all’interrogativo: “Come prevenire le correnti migratorie dalle regioni soggette a crisi?”.
I lavori proseguiranno con una seconda sessione per approfondire la necessità di un nuovo diritto di insediamento e gli approcci in material di accoglienza e integrazione degli immigrati in Italia, Russia, Unione Europea. In questa parte dei lavori verrà discussa anche la proposta di un nuovo trattato generale sull’immigrazione.
Nel pomeriggio, si prosegue con un focus sulle pratiche regionali nell’integrazione dei rifugiati e dei migranti per motivi di lavoro, soffermandosi sugli aspetti giuridici, linguistici e di civilizzazione.
Infine, nell’ultima sessione, gli esperti discuteranno delle condizioni per la garanzia di asilo, di permessidi soggiorno e di lavoro, della concessione della cittadinanza in Italia e in Russia. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi