LA VOCE DELL’ITALIA

LA VOCE DELL’ITALIA

ROMA – focus/ aise – Prosegue la nostra panoramica dedicata ai media italiani in giro per il mondo, che rappresentano un ponte diretto tra il nostro Paese e i connazionali che hanno deciso di stabilirsi altrove.
Cominciamo da Los Angeles, dove Serena Perfetto ha intervistato per “L’italoamericano”, diretto da Simone Schiavinato, Amelia Antonucci, direttrice del programma “Cinema Italia SF”, importante vetrina dei film italiani in America.
Spostandoci in Europa, sul “Deutsch-Italia”, giornale online bilingue diretto a Berlino da Alessandro Brogani, troviamo un articolo di Edith Pichler dal titolo eloquente: “Berlino città per giovani: un mito da sfatare”, dove la giornalista, per l’appunto, demolisce alcuni luoghi comuni sulla capitale tedesca che tanto affascina soprattutto i giovani italiani che, una volta sul posto, rischiano di restare molto delusi da quello che trovano. Questioni di lingua su “Swissinfo.ch”, quotidiano multilingue online edito a Berna, dove Rino Scarcelli parla dell’insegnamento delle lingue straniere alle scuole elementari nel Cantone dei Grigioni, dove le lingue ufficiali sono tre: tedesco, italiano e romancio e dove, in base ai risultati delle imminenti votazioni in merito, l’italiano potrebbe essere relegato in secondo piano. Tema decisamente più delicato quello trattato da “Gente d’Italia”, quotidiano diretto a Montevideo da Mimmo Porpiglia, dove si parla della crisi che sta investendo il Venezuela, riguardo la quale i Paesi del “Gruppo di Lima” (Argentina, Brasile, Costa Rica, Cile, Guatemala, Honduras, Messico, Paraguay, Perù e Santa Lucia), ad eccezione diColombia, Canada e Guyana, hanno preso posizione opponendosi all’eventualità di un intervento armato internazionale contro il governo di Nicolas Maduro.
Su “Eunews”, quotidiano online diretto a Bruxelles da Lorenzo Robustelli, Caterina Ristori parla di Brexit e della volontà di Theresa May di imporre, nel corso della trattativa con l’Unione Europea, il suo Chequers plan. Su “Punto d’incontro”, portale online diretto da Massimo Barzizza a Città del Messico, si legge del sesto salone del vino italiano, previsto per il 9 ottobre con la presenza di 18 case vinicole di diverse regioni d’Italia. Sul “Corriere Italiano”, testata di Montreal, il direttore Fabrizio Intravaia ha intervistato il deputato federale Angelo Iacono, che, a conclusione del terzo anno di mandato, traccia un bilancio del suo operato. A New York, invece, Stefano Vaccara, sul quotidiano online “La Voce di New York”, di cui è direttore, scrive di Maria Fernanda Espinosa, la nuova presidente dell’Assemblea Generale della Nazioni Unite, il “Parlamento del mondo”, come ci ha tenuto a chiamarlo davanti ai giornalisti la diplomatica-politica-poeta dell’Ecuador.
Alessandro Allocca, su “LondraItalia.com”, quotidiano online diretto da Francesco Ragni, intervista l’attore Willem Dafoe, che si sente italiano di adozione e che, recentemente, è stato insignito della Coppa Volpi durante la 75^ edizione della Festa del Cinema di Venezia. Su “DubaItaly.com”, portale fondato e diretto da Elisabetta Norzi, viene rilanciata la notizia riguardo “Tomorrow 2021”, il piano di riforme per gli Emirati Arabi, sempre più meta di emigrazione, anche dal nostro Paese. Su “La voce d’Italia”, diretto a Caracas da Mauro Bafine, si torna al tema caldo del Venezuela, con un articolo dedicato alle parole del presidente Maduro che ha parlato di diversi tentativi di golpe, in particolare tre, sventati recentemente, a dimostrazione di quanto la tensione del Paese sia alta.
Per “Gazzetta d’Italia”, magazine diretto a Varsavia da Sebastiano Giorgi, Dorota Kozakiewicz intervista Daga Szolc, atleta che ha in piano di stabilire un record mai fatto prima: la più rapida traversata della Sicilia seguendo il perimetro dell’isola. Su “Tribuna Italia”, quindicinale diretto a Buenos Aires da Marco Basti, si parla dell’incontro avvenuto la scorsa settimana tra il sottosegretario allo sviluppo economico Michele Geraci e i rappresentanti della collettività italiana, nel Salone Felice Lora del Consolato di Buenos Aires.
Infine, su “Comunità Italiana”, testata diretta a Rio de Janeiro da Pietro Petraglia, Fabio Porta, ex deputato PD, parla della di Suor Maria Crepaldi e della sua opera a favore dei minori più disagiati. (focus\ aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi