L’ITALIA PUNTA SUGLI STUDENTI ALL’ESTERO

L’ITALIA PUNTA SUGLI STUDENTI ALL’ESTERO

ROMA – focus/aise – Una settimana, quella appena conclusa, che ha visto sotto i riflettori gli studenti italiani all’estero in giro per l’Europa – Germania, Svizzera, Croazia, Turchia - e non solo.
L’Ambasciata d’Italia a Berlino ha infatti lanciato la prima edizione del concorso "Bravo Bravissimo!", premio scolastico rivolto a tutti gli studenti italiani in Germania. Il concorso prevede due categorie: "Che pagella!", con cui vengono premiati gli studenti che ottengono, nelle varie fasce d’età e nelle diverse tipologie di scuole, i risultati migliori; e "Che progressi!", con cui vengono premiati gli studenti che migliorano di più i propri risultati scolastici, cioè registrano i maggiori progressi, nel corso dell’anno. La partecipazione al concorso è completamente gratuita. Possono concorrere al premio tutti gli studenti italiani regolarmente residenti in Germania e che frequentano la scuola tedesca di ogni ordine e grado, dalla seconda elementare alla Maturità. Per partecipare basta inviare una copia delle pagelle dell’anno scolastico 2017/2018 (1° e 2° semestre) entro il 15 agosto 2018 all’Ambasciata d’Italia a Berlino sia per email, all’indirizzo scuole.berlino@esteri.it, sia per posta, all’indirizzo Italienische Botschaft, Hiroshimastrasse 1, 10785 Berlin, indicando obbligatoriamente nell’oggetto dell’email o sulla busta “Premio Bravo Bravissimo”. Le pagelle saranno valutate da un’apposita commissione dell’Ambasciata che selezionerà i vincitori delle due categorie.
Poco lontano dalla Germania, ovvero in Svizzera, sempre l’Ambasciata – in questo caso a Berna –, insieme al Comites di Berna e Neuchâtel, per festeggiare i 70 anni della Carta costituzionale italiana, si è resa promotrice del kit "Buon compleanno Costituzione" da proporre ai docenti dei corsi di lingua e cultura italiana dei Cantoni di Berna, Friburgo e Neuchâtel. L’obiettivo è presentare agli studenti la Carta costituzionale italiana in modo ludico e mettendo in evidenza l’importanza di questo strumento democratico. Per questo il kit, oltre ad una copia della Costituzione, comprende del materiale scaricato dal sito www.senatoperiragazzi.it, un gioco sulla Costituzione, un libretto dove Geronimo Stilton spiega la Costituzione ai ragazzi, nonché un piccolo poster con gli articoli della Convenzione per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.
Si è invece appena concluso in Croazia, con la premiazione degli studenti vincitori, il concorso letterario "San Vito", rivolto agli studenti della Scuola Media Superiore italiana di Fiume e delle quattro Scuole Elementari italiane di Fiume. Giunto alla 28esima edizione, il concorso è indetto dal Liceo Italiano di Fiume e dalla Società di Studi Fiumani in collaborazione con l’Unione Italiana, l’Associazione Fiumani Italiani nel mondo – Libero Comune di Fiume in Esilio e l’Università popolare di Trieste, e intende valorizzare la città di Fiume e la sua particolare storia. Alla cerimonia di premiazione, tenutasi presso l’Aula Magna della Scuola Media Superiore italiana di Fiume, ha partecipato fra gli altri il console generale d’Italia a Fiume, Paolo Palminteri.
Infine un’altra premiazione: quella delle ragazze e dei ragazzi eccellenti selezionati dalla Fast per la 30a edizione de "I giovani e le scienze 2018" e inviati a rappresentare il nostro Paese nei concorsi internazionali. A Oksef, in Turchia, sono stati premiati sei studenti con tre progetti; tutti saliti sul podio per ricevere due medaglie d’oro - Elisa Ausili, Noor Gholam Hazrat Hojat e Lorenzo Soverchia di Jesi, da un lato, e Michele Galliano di Torino, dall’altro - e il certificato del 4° posto a Ennur Zen Vukovic e Riccardo Inzaina di Olbia. Medaglia di bronzo alla competizione Genius Olympiad di Oswego, New York, dove lo studente italiano Lucio Passerini di Piacenza è arrivato terzo su ben 1320 partecipanti da 73 Paesi dei cinque continenti. Menzione infine a Lorenzo Benedettini e Lorenzo Tabarrini di Rimini. Sul sito della Fast (www.fast.mi.it) è disponibile il bando per la prossima edizione del concorso. La scadenza per l’invio delle proposte è fissata per il 1° febbraio 2019. (focus/aise) 

Newsletter
Archivi