L’ITALIAN TECHNOLOGY EXHIBITION A CHONGQING

L’ITALIAN TECHNOLOGY EXHIBITION A CHONGQING

CHONGQING\ aise\ - È stata inaugurata la scorsa settimana alla Chongqing University l’Italian Technology Exhibition, evento organizzato dal Consolato Generale d’Italia in collaborazione con la Chongqing University e l’Istituto Galileo Galilei.
Curata e realizzata dall’Associazione degli Accademici Italiani in Cina, in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia in Cina, l’Agenzia per il Commercio Estero (ICE) e la Camera di Commercio Italiana in Cina, la mostra, che nel corso del 2017 ha già fatto tappa in varie città cinesi tra cui Pechino e Shanghai, mira a presentare le tante eccellenze dell’Italia nel campo della tecnologia. L’esposizione si compone, infatti, di una serie di pannelli illustrativi in cui sono descritti, con l’ausilio di foto, i prodotti tecnologici di importanti aziende italiane attive in Cina e operanti nei campi dell’ingegneria meccanica, della meccatronica, della produzione e dell’automazione industriale.
Come ha sottolineato nel suo discorso di apertura il Console Generale d’Italia a Chongqing, Filippo Nicosia, il nostro Paese è ritenuto tra i più tecnologicamente avanzati al mondo, in particolar modo nei settori considerati il fiore all’occhiello dell’industria italiana. Tra questi, spiccano in particolar modo quello meccanico, dell’automazione industriale, farmaceutico, biomedico, dell’ingegneria aerospaziale.
A conclusione del suo intervento, Nicosia ha espresso l’auspicio che l’Italian Technology Exhibition contribuisca al rafforzamento delle già ottime relazioni tra Italia e Chongqing, tra le metropoli cinesi dalla maggiore spinta economica e tecnologica, specialmente in campo tecnologico ed industriale. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi