"LOVE.FOUND": ARTE ITALIANA E CINESE A CHONGQING

"LOVE.FOUND": ARTE ITALIANA E CINESE A CHONGQING

CHONGQING\ aise\ - In questo mese di agosto, dalla collaborazione tra la Chongqing International Finance Square (Chongqing IFS), il celebre artista e architetto italiano Simone Carena, fondatore dello studio MOTOElastico, e l'artista cinese Yihong Hsu è nata una originale installazione artistica dal nome "LOVE.FOUND".
Inaugurata oggi, 20 agosto, alla presenza del console generale d’Italia, Filippo Nicosia, l'opera, dall'incredibile impatto visivo, è composta da un albero di camelie, il fiore simbolo della città di Chongqing, e da un panda gigante, patrimonio nazionale della Cina. La composizione di camelie, che ricorda un grande albero, rappresenta la vitalità di Chongqing, mentre il panda gigante, ambasciatore cinese dell'amicizia nel mondo, regge una camelia e sembra mostrare al mondo tutta la bellezza di questa città, allo stesso tempo incoraggiando i suoi osservatori a ricercare la felicità e a condividere con gli altri il proprio amore per la vita.
"LOVE.FOUND" è anche la prima opera di Simone Carena in Cina.
Fin dallo sviluppo dei primi progetti IFS in Cina, Wharf China Estates ha mirato a promuovere l'arte e la cultura, perseguendo un'integrazione armoniosa tra business, arte e vita quotidiana. Nel corso degli anni sempre più IFS hanno presentato al pubblico opere d'arte originali e uniche, indissolubilmente legate alle caratteristiche culturali, sociali e storiche delle diverse città in cui sono localizzate.
"LOVE.FOUND" è il frutto di una proficua collaborazione tra i due artisti, e fonde l'estetica artistica con i concetti del design commerciale. Tale installazione, che ha richiesto oltre 300 giorni di lavoro tra progettazione e realizzazione, riflette lo scambio creativo perfettamente sinergico tra i due artisti in merito al significato profondo di cultura e spazio.
Alto 6,5 metri e pesante 16 tonnellate, l'albero di camelie è stato realizzato utilizzando tubi d'acciaio per i tronchi e 100 camelie rosse. L'installazione è stata posta sulla piazza esterna al terzo piano dell'IFS di Chongqing.
Il panda, dal corpo in acciaio inossidabile, misura 12 metri di lunghezza e pesa quasi 7 tonnellate. La sua superficie è stata lucidata in cromo per riflettere lo spazio circostante e i cambiamenti del mondo esterno, consentendo all'ambiente urbano tutto intorno di integrarsi dinamicamente nell'opera. Il panda gigante si adagia comodamente sul tetto del centro commerciale, dando un senso di gioia e felicità.
"LOVE.FOUND" è stata ufficialmente presentata al pubblico durante una cerimonia di inaugurazione alla quale ha partecipato insieme al console generale d'Italia a Chongqing, Filippo Umberto Nicosia, il general manager di Wharf China Estates, Christina Hau.
Nel corso dell'evento, quest'ultima ha espresso la propria soddisfazione per la creazione dell'installazione. "Quest'opera d'arte unica nel suo genere", ha dichiarato Christina Hau, "è il nostro regalo a Chongqing, una città incantevole piena di gente che ama la vita; ci auguriamo che Chongqing IFS possa contribuire a migliorare la qualità della vita a Chongqing, in linea con il nostro slogan Vivi per l'amore!". (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi