MEDITERRANEO DOWNTOWN: A PRATO UN SEMINARIO ORGANIZZATO DA OBCT/CCI

MEDITERRANEO DOWNTOWN: A PRATO UN SEMINARIO ORGANIZZATO DA OBCT/CCI

PRATO\ aise\ - Ospiti internazionali, mostre fotografiche, talk show, libri, cinema e musica. Torna a Prato dal 3 al 6 maggio prossimi "Mediterraneo Downtown", il primo festival italiano sul mediterraneo contemporaneo, promosso da COSPE onlus, Comune di Prato e Regione Toscana in collaborazione con Libera, Amnesty International e Legambiente Italia.
Nella cornice del festival, si inserisce il seminario "Dialogare con l'UE" che si terrà il 4 maggio su organizzazione di Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa (OBCT/CCI) in collaborazione con la Ong Cospe, nell'ambito del progetto europeo "Il Parlamento dei diritti".
L’Unione europea viene spesso descritta come un’istituzione distante e inaccessibile. In realtà, i cittadini europei hanno molti strumenti e opportunità per essere coinvolti attivamente nella politica europea e influenzare il lavoro delle istituzioni, di cui spesso non sono a conoscenza.
Il seminario, tenuto da Luisa Chiodi, direttrice scientifica di OBCT/CCI, è rivolto a studenti, cittadini e rappresentanti di associazioni non governative della società civile con l’obiettivo di introdurre al funzionamento delle istituzioni europee e in particolare al ruolo del Parlamento europeo a partire dal caso delle politiche per l’anti-discriminazione.
Con il seminario – spiegano gli organizzatori – si intende fornire conoscenze sulle opportunità offerte dalle istituzioni europee per promuovere le proprie istanze nell’agenda europea, nonché competenze per sfruttare gli spazi per l’azione politica a livello europeo e attivare reti di collaborazione con soggetti di altri paesi europei.
Il workshop della durata di 3 ore (a partire dalle 15.00, presso la Sala del Consiglio provinciale - Palazzo Banci Buonamici, Via Bettino Ricasoli 25) utilizzerà una modalità didattica non frontale e farà ricorso anche ai materiali del modulo didattico sviluppato da OBCT sulla piattaforma di e-learning moodle.
Si parlerà, tra l’altro, di competenze dell’UE; processo legislativo e lavoro del Parlamento europeo; normative europee anti-discriminazione; opportunità e gli interlocutori per l’azione politica dal basso.
Il workshop, è rivolto a un massimo di 40 partecipanti; è richiesta l'iscrizione compilando il seguente modulo ed inviandolo all'indirizzo scuolainclusiva@comune.prato.it.
Il programma del seminario è disponibile qui: https://www.balcanicaucaso.org/Appuntamenti/Dialogare-con-l-UE. (aise)

Newsletter
Archivi