MILLEPROROGHE/ GARAVINI (PD): DA LEGA E 5STELLE UNO SCIPPO AI COMUNI

MILLEPROROGHE/ GARAVINI (PD): DA LEGA E 5STELLE UNO SCIPPO AI COMUNI

ROMA\ aise\ - "Chiamiamo le cose con il loro nome. Sospendere per due anni il fondo periferie significa compiere un vero e proprio scippo. Molti Comuni hanno già avviato i lavori. Altri hanno speso il denaro necessario a realizzare la progettazione. E altri ancora avevano trovato investitori privati, che ora saranno spinti a ritirarsi". È quanto dichiarato da Laura Garavini, senatrice Pd eletta in Europa, intervenuta in Commissione Affari Costituzionali contro il rinvio del fondo periferie previsto dal decreto Milleproroghe che, approvato in seconda lettura dalla Camera, è ora all’esame del Senato.
Secondo Garavini, "rinviare al 2020 le risorse per riqualificare le periferie di comuni abitati significa rubare milioni di euro a danno di 20 milioni di italiani. Soldi già stanziati e assegnati dai nostri governi Renzi e Gentiloni. Prendersi cura del territorio riduce contemporaneamente la propensione al teppismo, alla violenza, alla deviazione. Mi auguro che Governo e Parlamento facciano marcia indietro. Un voto a favore del rinvio dimostrerebbe che si preferisce penalizzare il territorio pur di colpire i comuni guidati dal centrosinistra. Che – ricorda, concludendo, la senatrice – rappresentano la maggioranza di quelle amministrazioni che hanno presentato i piani per ottenere i finanziamenti". (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi