MISSIONE A PRAGA DEL SINDACO DI PALERMO LEOLUCA ORLANDO

MISSIONE A PRAGA DEL SINDACO DI PALERMO LEOLUCA ORLANDO

PRAGA\ aise\ - Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando - in visita nella capitale della Repubblica Ceca per una due giorni di lavoro - ha inaugurato ieri la mostra fotografica “Praga/Palermo. Impressioni” nella cappella barocca dell’Istituto Italiano di Cultura.
“Con questa mostra fotografica stiamo provando la bellissima esperienza di vedere ciascuna delle due città con gli occhi dell’altra” ha detto il Sindaco presentando gli autori delle immagini, il ceco Pavel Kopp, che ha ritratto i vicoli di Palermo e le sue storie popolari di vita quotidiana, e il palermitano Antonio Saporito con i suoi scatti degli angoli più magici di Praga.
A fare gli onori di casa l’ambasciatore d’Italia, Aldo Amati, e il direttore dell’Istituto, Giovanni Sciola. Presente il console onorario della Repubblica ceca a Palermo, Andrea Marchione, che ha collaborato alla realizzazione dell’evento.
Il sindaco Orlando, nel corso di questa missione in terra ceca, si è incontrato ieri con Vaclav Hampl, presidente della commissione Affari europei del Senato ceco, mentre oggi è atteso dal sindaco di Praga, Adriana Krnacova.
“Alla collega Krnacova proporrò un rapporto di collaborazione fra il Teatro Massimo di Palermo e analoghe istituzioni culturali di questa città” ha sottolineato Orlando, la cui fitta agenda praghese è completata dagli appuntamenti con Tomas Zima, rettore della storica Università Carlo IV, con i rappresentati della Camera di Commercio e dell´Industria Italo-Ceca e, ieri, con gli studenti e il corpo docente del liceo bilingue italo-ceco Ustavni.
A margine degli incontri, il sindaco Orlando ha sottolineato la nuova stagione di rinascita che sta vivendo il capoluogo siciliano, “un tempo considerato luogo di vergogna e capitale della mafia, oggi esempio di integrazione e di rispetto dei diritti umani, nominata quest’anno Capitale italiana della cultura”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi