MUSICA PER LA PACE E LA RICONCILIAZIONE: IL CONCERTO A COLONIA

MUSICA PER LA PACE E LA RICONCILIAZIONE: IL CONCERTO A COLONIA

COLONIA\ aise\ - L’Istituto Italiano di Cultura di Colonia, in occasione del 10° anniversario dell’Associazione per l’Organo della pace di Sant’Anna di Stazzema, ha organizzato per l’8 novembre, alle 19, una tavola rotonda dal titolo “Musica per la pace e la riconciliazione”. A curare l’evento il Dottor Carlo Gentile, il professor Wolfgang Schieder e la signora Maren Westermann.
Carlo Gentile ha studiato storia medievale e moderna, ebraismo e scienze ausiliarie della storia a Colonia. È ricercatore presso l'Istituto Martin Buber per gli studi ebraici dell'Università di Colonia e autore di numerose pubblicazioni sui crimini di guerra, sulla politica di occupazione durante la seconda guerra mondiale e sulla fotografia di guerra. Parlerà come esperto storico delle sue esperienze durante i processi penali dei crimini di guerra e come esperto in vari processi per crimini nazisti.
Wolfgang Schieder ha conseguito il dottorato di ricerca presso la Facoltà di Filosofia dell'Università di Heidelberg ed è stato professore di storia moderna presso le Università di Treviri e Colonia. Nel 1995 ha ricevuto la laurea honoris causa dall'Università di Bologna. Con il suo lavoro di ricerca comparativa sul fascismo ha contribuito in modo significativo a far assumere al tema della storia sociale posizione rilevante negli studi storici tedeschi. Tratterà del suo lavoro nell'ambito della Commissione degli storici italo-tedesca.
Maren Westermann ha visitato Sant'Anna di Stazzema insieme al marito e ai figli per la prima volta nel 1998. È lì che ha conosciuto Enio Mancini, fondatore e poi direttore del piccolo museo, che, all'età di sei anni, era sopravvissuto al massacro delle SS del 12 agosto 1944. La Sig.ra Westermann parlerà dei suoi vent'anni di attività per Sant'Anna di Stazzema e dei progetti futuri dell’Associazione per l’Organo della pace.
L’evento è realizzato in collaborazione con il Consolato Generale della Repubblica Italiana a Colonia e l'Associazione dell’Organo della pace di Sant'Anna di Stazzema.
Il giorno precedente alla tavola rotonda, presso la Chiesa di Sant'Andreas, alle 19.30, si terrà invece il concerto dallo stesso titolo del convegno del giorno dopo: "Musica per la pace e la riconciliazione". Anche in questo caso c’entra Maren Westermann che, insieme con il marito, nel 2001 ha fondato l'iniziativa "Un organo per Sant'Anna" per raccogliere, attraverso concerti di beneficenza, le donazioni necessarie alla ricostruzione dell’organo nella piccola chiesa del paese, il cui vecchio organo era stato distrutto nel 1944. Nel 2017, dopo 67 concerti di beneficenza, è stato possibile inaugurare l’"Organo della pace".
Johannes Geffert (organo) e Max Westermann (tromba) eseguiranno opere di Tommaso Albinoni, Aldo Finzi, Giovanni Buonaventura Viviani, Antonio Vivaldi, Marco Enrico Bossi, Georg Friedrich Händel, nonché il brano "GILGUL" di Luca Lombardi, dedicato alle vittime di Sant'Anna di Stazzema e presentato in prima assoluta nel 2010. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi