NAVE ITALIANA A TRIPOLI/ GARAVINI (PD): GOVERNO CHIARISCA CHI HA DATO ORDINE A “ASSO 28”

NAVE ITALIANA A TRIPOLI/ GARAVINI (PD): GOVERNO CHIARISCA CHI HA DATO ORDINE A “ASSO 28”

ROMA\ aise\ - "Il Governo risponda su quanto accaduto con la nave italiana Asso 28, rientrata nel porto di Tripoli dopo aver partecipato al soccorso in mare di alcuni migranti. Tripoli è un “porto non sicuro” e quindi non si possono sbarcare lì migranti che possono avere diritto alla protezione internazionale". È quanto dichiara la Senatrice PD Laura Garavini, Vicepresidente della Commissione Difesa, che ha presentato un'interrogazione a risposta orale al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Danilo Toninelli, insieme ai colleghi senatori Franco Mirabelli e Alan Ferrari sul caso della nave italiana.
"Il Ministro dica chiaramente chi ha dato indicazione di rivolgersi alla Libia invece che a un altro “porto sicuro” del Mediterraneo”, insiste Garavini, secondo cui “esiste il fondato sospetto che siano state violate le norme di ordinaria solidarietà e siano stati favoriti i persecutori dei migranti nei Paesi di provenienza. Gli unici che fanno realmente affari sulla pelle di chi fugge da guerre e carestie". (aise) 

Newsletter
Archivi