"NUOVE FRONTIERE DELLA RICERCA SCIENTIFICA ITALIANA": ALL’IIC DI AMSTERDAM LA PRESENTAZIONE DEL NUOVO NUMERO DI CARTEDITALIA

"NUOVE FRONTIERE DELLA RICERCA SCIENTIFICA ITALIANA": ALL’IIC DI AMSTERDAM LA PRESENTAZIONE DEL NUOVO NUMERO DI CARTEDITALIA

AMSTERDAM\ aise\ - Sarà l’Istituto Italiano di Cultura di Amsterdam ad ospitare martedì 6 marzo la presentazione del terzo numero di Cartaditalia dedicato al tema "Nuove frontiere della ricerca scientifica italiana".
Cartaditalia è la Rivista di Cultura Italiana Contemporanea nata a Stoccolma nel 2008 e dal 2015 pubblicata dall’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles in edizione quadrilingue, italiano, francese, neerlandese, inglese.
Curato da due giornalisti specialisti di divulgazione scientifica, Luca De Biase e Guido Romeo, e dedicato alle nuove frontiere della scienza, il terzo numero di Cartaditalia dà la parola ai giovani ricercatori italiani under 40 attivi nei dipartimenti e nei laboratori delle università di tutto il mondo.
Dal dialogo con ben settanta ricercatori disseminati fra Torino e Trieste, Milano e Roma, Genova e Lecce, per non citare i tanti che lavorano nei Paesi dell’Unione Europea, negli Stati Uniti o in Canada, emerge un quadro d’insieme articolato e aggiornato delle principali aree di interesse dell’indagine scientifica contemporanea, corredato di una vera e propria mappa, in linea con le ambizioni cartografiche di “Cartaditalia”, dei maggiori centri di ricerca italiani.
Alla presentazione, che si aprirà alle ore 19.30 e sarà ad ingresso libero, interverranno, alla presenza del direttore dell’Istituto Italiano di Cultura per i Paesi, Carmela Callea, Luca De Biase, capo-redattore della rivista Nova24 de "Il Sole 24ore", e Paolo Grossi, direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi