PARIGI: LA CONSOLE GENERALE GATTO IN VISITA A QUIMPER (BRETAGNA)

PARIGI: LA CONSOLE GENERALE GATTO IN VISITA A QUIMPER (BRETAGNA)

PARIGI\ aise\ - Visita breve ma intensa quella della Console Generale a Parigi, Emilia Gatto, che durante il fine settimana si è recata a Quimper, nella provincia della Cornovaglia francese del Dipartimento del Finistère (Bretagna), su invito del Presidente dell’Associazione “Amicale Italia-Bretagne”, Michele Cioce.
Pur non contando una collettività italiana numerosa, Quimper, grazie al dinamismo dell’Associazione e del suo Presidente, è diventata il punto d’incontro degli italiani e dei francesi di origine italiana, non soltanto della Cornovaglia, ma anche delle regioni di Lorient (Morbihan) e di quelle di Brest nel Finistère nord.
Attenzione per la collettività italiana e apprezzamento per il suo dinamismo sono emersi dalle parole del Sindaco Ludovic Jolivet, che – insieme all’intera compagine municipale – ha accolto la Console Generale in un ricevimento organizzato per l’occasione nella sala principale della Mairie.
Nel portare il saluto dell’Ambasciatrice Teresa Castaldo, la Console Gatto ha voluto sottolineare come la perfetta integrazione della collettività italiana in Bretagna costituisca una testimonianza di quanto l’emigrazione italiana nella regione sia riuscita ad avere successo e si sia guadagnata con lavoro, serietà e capacità, la stima dei locali, che oggi sempre più numerosi mostrano di subire il fascino dell’italianità.
Nel pomeriggio, più di cento persone, tra italiani, italo-francesi e amici dell’Italia, sono intervenute all’Assemblea straordinaria dell’”Amicale”. L’incontro, che ha visto nuovamente la presenza del Sindaco, ha avuto luogo nella sede storica dell’Associazione, che da anni il Presidente Michele Cioce, emigrato italiano di successo e Consigliere del Comites di Parigi, ha messo graziosamente a disposizione della collettività. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi