POLITICHE 2018/ LA MARCA (PD): IL PARTITO DEMOCRATICO UNA SCELTA DI COERENZA E CONTINUITÀ

POLITICHE 2018/ LA MARCA (PD): IL PARTITO DEMOCRATICO UNA SCELTA DI COERENZA E CONTINUITÀ

ROMA\ aise\ - "Per chi ha a cuore un’Italia risanata, rimessa sulla strada dello sviluppo, capace di costruire nuovo lavoro, rispettata a livello internazionale e protagonista con il suo made in Italy sul piano globale la scelta più coerente è votare Partito Democratico". È ciò che sostiene Francesca La Marca, deputata uscente del PD che con lo stesso partito si ripresenta, sempre nella ripartizione Centro e Nord America, capolista alla Camera alle politiche del 4 marzo.
"Con i Governi guidati dal Partito Democratico e con il lavoro di noi eletti all’estero del PD si è data una svolta alle politiche per gli italiani all’estero", sottolinea La Marca nel suo appello al voto: "150 milioni per la lingua e la cultura, più fondi per i corsi di lingua italiana, 4 milioni per rafforzare i consolati e riapertura dopo dieci anni delle assunzioni di personale, integrazione al minimo e quattordicesima anche ai pensionati all’estero, massiccio sostegno alle Camere di commercio italiane, raddoppio dei fondi per COMITES e CGIE".
Per la candidata PD "è necessario continuare su questa strada per consolidare e sviluppare questo lavoro".
"Con il mio lavoro", prosegue La Marca, "nella scorsa legislatura, sono stati aumentati del 50% i fondi per la stampa italiana all’estero, reintegrati di personale alcuni consolati e sostenuti alcuni consolati onorari della ripartizione, tutelati gli enti gestori dei corsi di lingua, firmati accordi per il riconoscimento delle patenti, approvata alla Camera dei Deputati la giornata nazionale per gli italiani nel mondo, che dovrà diventare nella nuova legislatura il più alto riconoscimento dato alla nostra emigrazione.
"Il Partito Democratico mi ha indicata come capolista per la Camera dei Deputati" e Francesca La Marca, "sulla base di questo positivo giudizio del lavoro fatto e dell’esperienza acquisita", si rivoge ai connazionali chiedendo loro "una nuova manifestazione di fiducia scrivendo La Marca accanto al simbolo del Partito Democratico". (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi