SI INSEDIA IL NUOVO PARLAMENTO

SI INSEDIA IL NUOVO PARLAMENTO

ROMA\ aise\ - A tre settimane dal voto si insedia il nuovo Parlamento italiano. Domani, 23 marzo, i deputati e senatori eletti il 4 marzo, tra cui i 12 deputati eletti all’estero - Billi (Lega), Borghese (Maie), Carè (Pd), Di San Martino Lorenzato (Lega), Fusacchia (+Europa), La Marca (Pd), Longo (Pd), Nissoli (Fi), Sangregorio (Usei), Schirò (Pd), Siragusa (M5S) e Ungaro (Pd) - e i sei senatori – Alderisi (Fi), Cario (Usei), Fantetti (Fi), Garavini (Pd), Giacobbe (Pd) e Merlo (Maie) – eleggeranno i presidenti di Camera e Senato.
La Camera è convocata alle 11.00 di domani mattina. All'ordine del giorno la costituzione dell'Ufficio provvisorio di Presidenza; la costituzione della Giunta delle elezioni provvisoria e la proclamazione di deputati subentranti; l'elezione del Presidente che avrà luogo per scrutinio segreto.
In base a quanto disposto dal Regolamento, la seduta sarà presieduta dall'onorevole Roberto Giachetti nella sua qualità di Vicepresidente più anziano per elezione tra quelli della Legislatura precedente.
In Senato, l’Assemblea si riunirà dalle 10.30. I lavori saranno presieduti dal presidente emerito Giorgio Napolitano, senatore più anziano, come da regolamento.
All’ordine del giorno anche qui la costituzione dell'Ufficio di Presidenza provvisorio, la convocazione della Giunta provvisoria per la verifica dei poteri per la proclamazione degli eletti subentranti e, soprattutto, l’elezione del presidente. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi