SIGLATO A TORINO UN ACCORDO TRA LE CAMERE DI COMMERCIO DI TORINO, GLASGOW E ICCIUK

SIGLATO A TORINO UN ACCORDO TRA LE CAMERE DI COMMERCIO DI TORINO, GLASGOW E ICCIUK

TORINO\ aise\ - Accompagnata da una delegazione della Camera di Commercio Italiana nel Regno Unito, il sindaco di Glasgow Eva Bolander è stata nei giorni scorsi in visita ufficiale a Torino dove, mercoledì 19, è stato siglato nella sala Colonne di Palazzo Civico l’accordo fra la Camera di Commercio di Torino, la Camera di Commercio di Glasgow e la Camera di Commercio italiana per il Regno Unito.
L’intesa ha l’obiettivo di promuovere e incrementare lo scambio di informazioni economiche sull'area produttiva dei propri territori di influenza; l’attività di marketing locale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo del business locale; l’elaborazione e la partecipazione congiunta a progetti internazionali e locali. L’accordo punta sulla cooperazione nell'organizzazione e celebrazione di eventi come mostre, missioni commerciali, l’assistenza alle imprese e il sostegno all'accordo di gemellaggio tra le Città di Torino e di Glasgow. Una collaborazione importante per le Municipalità, sottolineata dalla partecipazione dei sindaci di entrambe le città, Chiara Appendino e, appunto, Eva Bolander.
È dal 2003 che la capitale economica della Scozia è gemellata con Torino, ma gli scambi e le collaborazioni risalgono agli anni ’80. Il gemellaggio mira a instaurare scambi di informazioni ed esperienze nel campo del rinnovamento urbano, della produzione industriale e dell'occupazione.
Oggi i principali rapporti fra Glasgow e Torino si realizzano nel campo degli interventi di rigenerazione urbana e in ambito artistico culturale. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi