STUDENTI STRANIERI A “LA SAPIENZA”: DA OGGI LA QUINTA EDIZIONE DELL’INTERNATIONAL STUDENT WELCOME WEEK

STUDENTI STRANIERI A “LA SAPIENZA”: DA OGGI LA QUINTA EDIZIONE DELL’INTERNATIONAL STUDENT WELCOME WEEK

ROMA\ aise\ - Studiare nella più grande università europea, imparare una nuova lingua, vivere in una capitale europea e incontrare altri studenti da tutto il mondo: è questo l’obiettivo dei programmi di mobilità internazionale che coinvolgono ormai da anni, milioni di studenti che scelgono l’università di Roma “La Sapienza” per i loro studi. Da oggi fino al 22 settembre alla Sapienza si svolge la quinta edizione della International Student Welcome Week, un'intera settimana dedicata alle attività di benvenuto e orientamento rivolta agli studenti stranieri in arrivo a Roma grazie a programmi di scambio con università di tutto il mondo.
La manifestazione è stata inaugurata questa mattina nell’Aula magna del Rettorato, dai saluti del rettore Eugenio Gaudio, dal direttore generale Simonetta Ranalli e dal direttore dell'Area per l'Internazionalizzazione, Maria Ester Scarano.
La giornata di domani, martedì 18, sarà dedicata alla fiera delle associazioni, dei servizi e degli istituti di cultura. Sono previste sessioni informative ripetute in italiano e in inglese per gli studenti.
Mercoledì 19 in tutte le facoltà si terranno delle Welcome Sessions di orientamento con visite guidate alle strutture; mentre giovedì 20 è previsto il test di lingua italiana per gli studenti stranieri.
Il programma della settimana prevede non solo appuntamenti didattici e di orientamento, ma anche eventi serali, tra cui laboratori teatrali e musicali, attività sportive e visite guidate per la città. Tra le iniziative in agenda: il 17, 18 e 19 settembre i laboratori di Musica Sapienza, il 19 e 20 settembre gli studenti potranno conoscere da vicino il Colosseo, Trastevere e il Gianicolo e fare una visita artistica/architettonica della Città universitaria. Venerdì sera appuntamento all’ESN Party al Planet Roma e infine sabato 22 settembre un pic-nic presso il laghetto di Villa Ada.
“La Sapienza investe da sempre nella mobilità internazionale degli studenti aderendo a programmi di scambio, promuovendo l’attivazione di accordi interuniversitari con i Paesi Ue e Extra Ue, partecipando a programmi di cooperazione interuniversitaria di formazione internazionale e di mobilità che coinvolge studenti, professori, ricercatori e personale amministrativo”, ricorda l’ateneo romano che ogni anno accoglie più di 7000 studenti provenienti da tutto il mondo.
Quanto agli studenti Erasmus, nel primo semestre di questo nuovo anno accademico, sono più di 1000, provenienti in prevalenza da Spagna, Francia e Germania. Più di 150 quelli extraeuropei, in prevalenza da Brasile e Cina. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi