"THE HOLY NAME - ART OF THE GESÙ: BERNINI AND HIS AGE" AL FAIRFIELD UNIVERSITY ART MUSEUM

"THE HOLY NAME - ART OF THE GESÙ: BERNINI AND HIS AGE" AL FAIRFIELD UNIVERSITY ART MUSEUM

FAIRFIELD\ aise\ - Una mostra epocale per commemorare il 75esimo anniversario della Fairfield University, nello Stato americano del Connecticut: è quella che si è aperta il 2 febbraio al Fairfield University Art Museum. "The Holy Name: art of the Gesù. Bernini and its age" è il titolo dell’esposizione, che sarà allestita sino al 19 marzo.
La mostra permette di ammirare tesori provenienti dalla Chiesa del Gesù di Roma mai visti prima in America. Alcuni magnifici esempi sono il busto del Cardinale Roberto Bellarmino di Gian Lorenzo Bernini, il monumentale modello dell’affresco della volta della navata centrale della Chiesa del Gesù di Gaulli, una scultura bronzea dell’altare realizzata dal versatile pittore, disegnatore e scultore Ciro Ferri, la sontuosa cartagloria dell’altare di Sant’Ignazio e la splendida casula del Cardinale Alessandro Farnese.
Questi capolavori saranno accompagnati da più di cinquanta dipinti, sculture, libri rari, preziosi oggetti, stampe e documenti storici di Bernini, Domenichino, Gaulli, Ciro Ferri, Carlo Maratti e Andrea Pozzo e dalle opere di altri pittori italiani barocchi ricevuti in prestito da musei americani e collezioni private.
Parallelamente alla mostra, il museo ha organizzato anche degli incontri di approfondimento come le conferenze "L'arte di Gesù: Bernini e il suo tempo", tenuta dal professor Bailery, esperto dell'arte barocca alla Queen's University, e "Dentro al 1800 di Gesù: storia, santi, teologia e scienza gesuita", tenuta invece dalla professoressa Levy, esperta di Rinascimento e Barocco all'Università di Toronto.
La mostra dà l'opportunità ai visitatori di spiare, attraverso una finestra aperta di questo periodo storico, le straordinarie opere d'arte trovate dentro i muri della Chiesa di Gesù. (r.moore\aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi