UNICEF: IL MAESTRO E GOODWILL AMBASSADOR MYUNG-WHUN CHUNG DIRIGERÀ IL CONCERTO DI CAPODANNO AL TEATRO LA FENICE DI VENEZIA

UNICEF: IL MAESTRO E GOODWILL AMBASSADOR MYUNG-WHUN CHUNG DIRIGERÀ IL CONCERTO DI CAPODANNO AL TEATRO LA FENICE DI VENEZIA

VENEZIA\ aise\ - Il pluripremiato maestro coreano e Goodwill Ambassador dell’UNICEF Myung-Whun Chung dirigerà la sedicesima edizione del Concerto di Capodanno al Teatro La Fenice di Venezia, Il Concerto di Capodanno 2019 è coprodotto dalla Fondazione Teatro La Fenice di Venezia e da Rai Cultura.
“È un vero piacere per me essere a Venezia, al Teatro La Fenice, e dedicare questo concerto a una causa vicina al mio cuore: il futuro dei bambini – ha dichiarato Myung-Whun Chung, dal 2008 Goodwill Ambassador dell’UNICEF –. Conosco il risultato del lavoro di UNICEF a favore dei bambini, un lavoro che si può realizzare solo grazie al supporto anche economico di tutti noi. Pertanto vi invito a donare a chi ne ha più bisogno e a recarvi alla postazione dell’UNICEF situata in Teatro e dare il vostro aiuto che raggiungerà ovunque molti bambini bisognosi”.
Il Concerto è stato presentato nel corso di una conferenza stampa in cui è intervenuta, tra gli altri, la Presidente del Comitato dell’UNICEF Veneto Mariella Andreatta. L’evento si svolge in favore dell’UNICEF: oltre a Myung-Whun Chung, e alla Presidente del Comitato dell’UNICEF Veneto Andreatta, sarà presente in sala l’attrice e regista Simona Marchini, dal 1987 ambasciatrice UNICEF per l’Italia.
Rai Cultura trasmetterà la seconda parte della recita di martedì 1 gennaio in diretta a partire dalle 12.20 su Rai1 e in differita alle ore 18.30 su Rai5. Il Concerto di Capodanno sarà poi trasmesso in differita, in versione integrale, martedì 1 gennaio alle ore 20.30 su Rai Radio3 e giovedì 7 febbraio alle ore 21.15 su Rai5. Inoltre, grazie alla collaborazione con Arte e wdr, anche questa nuova edizione del Concerto sarà trasmessa live in moltissimi Paesi europei e non.
Tra i contributi video dello spettacolo, ci saranno anche i giovani alunni di una scuola multietnica di Porto Marghera: a ricordare ancora una volta l’impegno dell’UNICEF a favore dei bambini in più di centocinquanta Paesi del mondo, volto a favorire la nascita di una società interculturale dove le diverse tradizioni e culture dialoghino tra loro e lavorino per l’integrazione. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi