VOTO ESTERO: APERTURE STRAORDINARIE NEI CONSOLATI

VOTO ESTERO: APERTURE STRAORDINARIE NEI CONSOLATI

ROMA\ aise\ - Giorni turbolenti per il voto all’estero. Archiviata – ma solo momentaneamente – la questione costituzionale, con la stampa nazionale che – come ad ogni tornata – riscopre l’elettorato all’estero, per scrivere comunque solo di candidati fantasma, brogli veri e presunti, gli italiani nel mondo stanno già votando per corrispondenza i loro nuovi rappresentanti in Parlamento.
Ultimata la spedizione dei plichi, da domenica scorsa chi non lo avesse ricevuto al proprio domicilio può richiedere un duplicato.
Per questo motivo, gli uffici elettorali di tutte le sedi diplomatico-consolari rimarranno aperti anche nel prossimo fine settimana, cioè il 24 e 25 febbraio. Tutti gli orari sono disponibili online sui siti ufficiali dei consolati.
Le schede votate dagli italiani all’estero devono arrivare in Consolato entro le 16.00 (ora locale) del 1° marzo. I voti saranno scrutinati insieme a quelli degli italiani in Italia, alla chiusura dei seggi, alle 23.00 di domenica 4 marzo. (aise)

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi