WINE SOUTH AMERICA: CENTINAIO IN BRASILE CON VINITALY

WINE SOUTH AMERICA: CENTINAIO IN BRASILE CON VINITALY

VERONA\ aise\ - "A fine settembre sarò in Brasile insieme a Veronafiere, ai produttori vitivinicoli italiani e veneti perché è giusto che il Ministero sia a fianco di quel Sistema-Italia vincente all'estero”. Lo ha annunciato il ministro delle Politiche agricole e del Turismo, Gian Marco Centinaio, nel corso della visita al Consorzio Tutela Vini della Valpolicella, a Sant’Ambrogio di Valpolicella, in provincia di Verona.
Wine South America è la nuova manifestazione di Veronafiere-Vinitaly dedicata alle aziende del settore vinicolo, al debutto sul mercato sudamericano dal 26 al 29 settembre a Bento Gonçalves, nello stato brasiliano di Rio Grande Do Sul.
All'incontro con il ministro nella sede del Consorzio, a Villa Brenzoni-Bassani, erano presenti anche Maurizio Danese, presidente di Veronafiere, e Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere.
“Con il ministro Centinaio, abbiamo avviato un confronto molto positivo”, ha commentato Danese. “Siamo certi che la collaborazione tra il ministero e le nostre fiere di riferimento nel settore agroalimentare, come Vinitaly, Sol&Agrifood e Fieragricola, porterà nuovi risultati nella promozione internazionale delle eccellenze del made in Italy”.
“La partecipazione del ministro Centinaio all’inaugurazione di Wine South America è un importante riconoscimento all’impegno di Veronafiere e delle imprese che lavorano per lo sviluppo del nostro export”, ha detto Mantovani. “L’incontro ha confermato la piena sintonia con le linee d’azione del ministero: progetti concreti per le aziende; internazionalizzazione; valorizzazione dell’abbinamento tra prodotti enogastronomici e territori”.
A Wine South America - la nuova fiera sulla filiera vitivinicola, organizzata da Veronafiere Do Brasil, società partecipata del Gruppo Veronafiere Spa – parteciperanno 180 aziende espositrici, tra cantine, esportatori, distributori, rappresentanti, produttori di macchinari per la vitivinicoltura, accessori per il consumo e fornitori di servizi specializzati.
Presenti anche spazi riservati all’olio di oliva e ad uno dei prodotti simbolo del Sudamerica: il caffè.
I principali paesi rappresentati sono Italia, Brasile, Argentina, Cile, Uruguay, Portogallo, Francia, Germania, Spagna, Nuova Zelanda, Sudafrica, Stati Uniti, Australia e Slovenia. Oltre agli incontri B2B, Wine South America ha in calendario eventi di presentazione di nuove tecnologie, degustazioni enogastronomiche e cooking show di prodotti regionali. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi