AGOSTO MIGRANTE

AGOSTO MIGRANTE

ROMA – focus/ aise – Agosto è il mese caldo dell’emigrazione. È infatti in piena estate che si tengono la maggior parte delle feste dedicate agli emigranti, sparse su tutto il suolo italiano. Per questa settimana ne abbiamo selezionate alcune, da Sud a Nord. Si terrà dal 4 al 7 agosto, presso il Museo della miniera e dell’emigrante, a Nembro, comune lombardo in provincia di Bergamo, la 24^ edizione della Festa dell’Emigrante, organizzata dall’Associazione Nembresi nel Mondo. Si inizia domenica 4 alle 15 con un laboratorio didattico. Il giorno seguente, alle 21, presso il Museo della miniera e dell’emigrazione, verranno proiettati diversi filmati relativi alle migrazioni di ieri e di oggi. Martedì 6 agosto, verrà presentato il libro “R.I.M. JUNIOR 2018-2019 - Il racconto degli Italiani nel Mondo” a cura di Don Domenico Locatelli, con testimonianze degli studenti di Nembro coinvolti nel viaggio di istruzione “Ritorno al futuro” e nella rappresentazione teatrale “L’urlo di Marcinelle”. Gran finale il 7 agosto, dalle 9.15, quando ci sarà il ritrovo al Museo della Miniera e dell’Emigrazione, con il saluto delle Autorità locali presenti e la commemorazione delle vittime della tragedia di Marcinelle. Alle 10 la visita al Museo e alla mostra fotografica “Io soccorritore a Marcinelle”. A seguire la messa presso il Santuario dello Zuccarello e alle 13 il pranzo. Come ogni anno, il 17 agosto torna a Sassano, in provincia di Salerno, la tradizionale “Festa dell’emigrante”. Durante questo giorno di festa, i Sassanesi si riuniscono per ricordare le antiche tradizioni di questo pittoresco borgo. Tra le varie specialità preparate per l’occasione, sarà possibile degustare i famosi "ravioli con la pettola" di Sassano, preparati dall'associazione "Settembre al Borgo". Si è tenuta domenica a Villa Latina, in provincia di Frosinone, la 47^ edizione della “Festa dell’Emigrante”. Gli altri appuntamenti saranno il 2 e il 4 agosto. In particolare, ieri, in località Vallegrande, il tema della festa è stato “Allez de Belges”. Per l’occasione, infatti, sono stati proposti prodotti tipici provenienti dal Belgio, terra che negli anni ha accolto moltissimi migranti della zona. Venerdì 2 agosto, invece, si terrà un evento a base di Fish and Chips nel Parco delle Rimembranze. Infine, domenica 4 agosto, la tradizionale polentata in località Pacitti. Giunge alla 29esima edizione l’ormai tradizionale Festa dell’Emigrante a Sant’Angelo d’Arpino, in provincia di Frosinone, paese che diede i natali al celebre Cicerone. Come ogni anno, prima dei festeggiamenti, si terrà una messa nella Chiesa dell’Addolorata. L’evento è a cura del Comitato Festeggiamenti Madonna Addolorata, che intende in questo modo rendere omaggio a quanti hanno dovuto lasciare la propria terra in cerca di lavoro e di migliori condizioni di vita. Si terrà dal 14 al 17 agosto l’attesa 40esima edizione della Festa dell’Emigrante di Veppo, in provincia di La Spezia. Tante le iniziative organizzate per l’occasione, anche se il fulcro della festa si terrà il giorno di Ferragosto, alle 10.30, con la benedizione al monumento dell’emigrante, costruito nel 1982 e sul quale una targa recita “Per altra terra ma non col cuore lasciati Veppo. Eri lontano e vivevi tra noi”. Infine, è iniziata sabato 20 luglio e terminerà domenica 4 agosto a Fratta di Tarzo, in provincia di Treviso, la 44esima edizione della Festa dell’Emigrante. Tanti gli eventi, le manifestazioni sportive, gli spettacoli e le degustazioni di piatti locali, fino al gran giorno, il 4 agosto, quando la giornata comincerà alle 9.45 con il ritrovo degli emigranti delle sezioni Trevisani nel Mondo. Alle 11.30, presso la chiesetta San Martino, ci sarà la deposizione di una corona d’alloro al Monumento all’Emigrante e a seguire la conclusione della festa, con una giornata ricca di eventi. (focus\ aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi