AMBASCIATORI D'ABRUZZO: LE MENZIONI SPECIALI

AMBASCIATORI D

L’AQUILA\ aise\ – Oltre alle nomine di "Ambasciatore d'Abruzzo", la cerimonia di domani, 30 agosto, a Castel di Sangro, vedrà la consegna di due menzioni speciali legate al mondo dello sport.
L'Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale ha, infatti, scelto di dare un particolare riconoscimento a Francesco Di Fulvio e Amedeo Pomilio, entrambi componenti del team azzurro che ha vinto quest'anno i mondiali di pallanuoto in Corea del Sud.
Francesco Di Fulvio, nato a Pescara nel 1993 è un pallanuotista italiano, centro vasca della Pro Recco, con la quale ha vinto 4 scudetti, 4 Coppe Italia, 1 Champions e 1 Supercoppa. È campione del mondo con la Nazionale Italiana nel 2019 in Corea del Sud, torneo nel quale è stato eletto miglior giocatore. In finale, dopo una grande azione in solitaria, coast to coast, ha segnato il gol dell'8-3 che ha definitivamente tagliato le gambe alla Spagna. Con la Nazionale ha conquistato anche un bronzo olimpico ed europeo. Figlio e fratello d'arte, suo padre Franco ha giocato nel Pescara di Estiarte che conquistò la tripletta campionato-champions-supercoppa.
Amedeo Pomilio, figlio di Gabriele che fu l'artefice del "miracolo" della pallanuoto Pescara, è un ex pallanuotista e attuale vice allenatore della Nazionale Italiana campione del mondo. Pomilio è uno dei pallanuotisti più titolati di tutti i tempi. Attaccante mancino, tra il 1987 e il 2000, da giocatore, ha collezionato 416 presenze con la Nazionale Italiana di Pallanuoto. Sotto la guida di Ratko Rudic ha conquistato con il Settebello, tra il 1992 e il 1995, il Grande Slam: Olimpiadi di Barcellona, Mondiale ed Europei. Ha partecipato a 6 edizioni dei Giochi Olimpici, 3 da giocatore e 3 da allenatore. Nella sua attività di club, ha militato per la maggior parte della carriera nel Pescara ed è stato uno degli artefici della tripletta scudetto-coppa dei campioni-supercoppa europea. In totale con il Pescara ha vinto tre scudetti, la coppa dei campioni, tre volte la coppa delle coppe, la coppa Len, due volte la Supercoppa e cinque volte la coppa Italia.

Ricordiamo che domani saranno premiati nel convento francescano della Maddalena: Luciano Bentenuto, Rosa Luisa DeLauro, Filippo Frattaroli, Leopoldo Gasbarro, Goffredo Mancinelli, Claudio Micheloni e Lina Palmerini.
Oltre alla targa gli ambasciatori riceveranno in omaggio prodotti tipici locali della tradizione abruzzese tra le quali una bottiglia di genziana offerta dall'azienda "Cutina Liquori" di Catignano, tra poco presente nel mercato di Dubai grazie all'interessamento di Valeria Del Santo, direttore dell'Italian business council di Dubai (Ibcd). Tra gli omaggi anche due targhe a Marco Marsilio e Lorenzo Sospiri da parte di Angela Caruso, ideatrice del gioiello dedicato alla città di Castel di Sangro.
All'evento parteciperanno anche l'artista Francesco Mammola che si esibirà in due brani musicali e lo studente di Castel di Sangro, Vincenzo Cinotti, insignito dell'onoreficenza di "Cavaliere del lavoro" e premiato di recente dal Presidente Sergio Mattarella. L'evento verrà presentato dal giornalista, conduttore, presentatore, Luca Di Nicola, originario di Avezzano e impegnato in diversi programmi televisivi della Rai.(aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi