CIBUS OFF: LO CHEF STATUNITENSE PIETER SYPSTEYN VINCE IL CONTEST GASTRONOMIC MADE IN ITALY

CIBUS OFF: LO CHEF STATUNITENSE PIETER SYPSTEYN VINCE IL CONTEST GASTRONOMIC MADE IN ITALY

PARMA\ aise\ - È lo statunitense Pieter Sypsteyn il vincitore del contest “Gastronomic Made in Italy” che si è tenuto ieri a Parma, nell’ambito di Cibus Off, il fuorisalone di Cibus Connect promosso da Comune di Parma e Fondazione Parma UNESCO Creative City of Gastronomy. Nella fase iniziale, il concorso ha coinvolto 26 chef, provenienti dalle città che fanno parte del network delle Città Creative UNESCO della Gastronomia: ognuno di loro è stato chiamato a dare una propria interpretazione della cucina italiana. A sfidarsi nella finale di Parma sono stati tre chef: oltre allo statunitense Pieter Sypsteyn, i brasiliani Angela Sicilia, da Belém, e Daniel Paiva, da Florianopolis.
Nativo di New Orleans, dove è cresciuto, chef Sypesteyn lavora attualmente a San Antonio, in Texas: la sua è una cucina che abbina la complessità culturale e le influenze di New Orleans con le materie prime del territorio texano e della costa del Golfo del Messico. Impegnato socialmente (sostiene alcune cause benefiche come Mercy Chefs e Third Coast Charities), Pieter è stato nominato San Antonio Chef of the Year nel 2018, in occasione dei Tastemaker Awards.
A Parma, chef Sypsteyn ha proposto un piatto particolare: pesce affumicato in manicotti di spinaci con piselli freschi, peperonata ed erbe. L’idea è quella di contaminare una pasta della tradizione italiana con pesce, di provenienza sostenibile, usato per il ripieno. E con erbe e verdure fresche di stagione, per arricchire il profilo aromatico del piatto. Ha così saputo conquistare i favori della giuria, composta, tra gli altri, da chef Massimo Spigaroli, Presidente della Fondazione Parma UNESCO Creative City of Gastronomy, una stella Michelin al Ristorante “Antica Corte Pallavicina”, da chef Luciano Tona, Direttore dell’Accademia Bocuse d’Or Italia, da chef Matteo Berti, Direttore Didattico di ALMA - La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, e da chef Enrico Bergonzi, Presidente Parma Quality Restaurants.
Tra il 10 e il 15 giugno, in occasione della XIII Conferenza Annuale delle Città Creative UNESCO, che si terrà a Fabriano, chef Sypsteyn avrà l’onore di proporre la sua ricetta all’interno del padiglione Gastronomia, di cui Parma avrà la curatela. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi