CORSO ORIGINI: GIOVANI FRIULANI IN REGIONE

CORSO ORIGINI: GIOVANI FRIULANI IN REGIONE

TRIESTE\ aise\ - "Il corso origini promosso dal Mib è un'opportunità per studenti e aziende per investire sul futuro". Con queste parole l'assessore ai Corregionali all'estero del Friuli Venezia Giulia, Pierpaolo Roberti, ha accolto nell'Aula del Consiglio regionale i 21 studenti di origine friulana provenienti da tutto il mondo che stanno frequentando il Corso Origini promosso dal Mib School of management di Trieste.
Il programma è destinato a discendenti degli emigrati italiani nel mondo e nella sessione 2019-20 ospita laureati provenienti da Sud America, Stati Uniti e Australia. Giovani discendenti anche da famiglie partite due o tre generazioni fa da località del Friuli Venezia Giulia quali Trieste, Pordenone, Doberdò del Lago, Paularo e Frisanco.
Il corso si compone di 2 mesi di sessioni d'aula in Export management e Sviluppo imprenditoriale, incentrate su imprenditorialità, internazionalizzazione e gestione dell'export, e di altri 3 mesi di stage aziendale.
"L'impegno della Regione nel sostenere questo programma di scambio - ha sottolineato l'assessore nel rivolgersi ai partecipanti - ha un unico obiettivo: riallacciare i rapporti e permettervi di riscoprire le terre di origine ma, soprattutto, creare collegamenti di carattere commerciale dai quali possono trarre valore tutti, dal territorio alle aziende e a voi studenti in formazione".
"Questo è il secondo gruppo che ho il piacere di incontrare da quando sono assessore - ha ricordato Roberti - e conosco bene il valore del Mib e la passione e l'impegno che i responsabili imprimono al progetto che si traduce nell'opportunità per il Friuli Venezia Giulia di poter riaccogliere i discendenti dei migranti partiti da queste terre o da altre regioni di Italia".
Roberti ha quindi condiviso con il responsabile delle Relazioni internazionali del Mib, Stefano Pilotto, e con il presidente del Consiglio regionale, Piero Mauro Zanin, la proposta di organizzare un'iniziativa per celebrare nel 2020 il ventennale del progetto, occasione per un'illustrazione alle istituzioni e al mondo imprenditoriale dei risultati prodotti dalle progettazioni aziendali durante gli scambi. (aise)

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi