GEMELLAGGIO DI MATERA CON SANTIAGO DE GALDAR (CANARIE)

GEMELLAGGIO DI MATERA CON SANTIAGO DE GALDAR (CANARIE)

MATERA\ aise\ - Mercoledì scorso, 24 luglio 2019, alla vigilia del festival di Santiago, Gáldar ha suggellato il suo gemellaggio con Matera in un atto solenne tenutosi al Teatro Consistorial davanti alle autorità e agli abitanti del comune.
Il sindaco della città, Teodoro Sosa, e il vice sindaco di Matera, Nicola Trombetta, hanno firmato l'accordo e si sono impegnati come città patrimonio dell'umanità dell'UNESCO a rafforzare i legami di cooperazione basati principalmente sulla sovrapposizione di culture e le loro case-grotta.
L'assessore alle Relazioni Istituzionali, Agustín Martín Martín Ojeda, ha letto l'accordo plenario del settembre 2016, che ha approvato il dossier di gemellaggio tra le due città. Il vicesindaco di Matera, Nicola Trombetta si è rivolto con il suo discorso al Comune di Gáldar e ha spiegato in italiano la trasformazione della città di Matera che è passata dall'essere la vergogna dell'Italia ad essere dichiarata Patrimonio Mondiale dell'Unesco e Città Europea della Cultura, e come i loro sassi hanno permesso di essere la più grande attrazione della città e un cambiamento di vita per i materani.
L'atto, che ha avuto inizio con gli inni di Spagna e Italia e con la presenza delle autorità e del console onorario d'Italia a Las Palmas, Carlos de Blasio, si è chiuso con l’inaugurazione della targa che rimarrà per la memoria di questa giornata simbolica. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi