I BERGAMASCHI DI NEUCHÂTEL RICORDANO IL PRESIDENTE GIUSEPPE MEDOLAGO

I BERGAMASCHI DI NEUCHÂTEL RICORDANO IL PRESIDENTE GIUSEPPE MEDOLAGO

NEUCHÂTEL\ aise\ - L’Ente Bergamaschi nel Mondo ha comunicato nei giorni scorsi la scomparsa di Giuseppe Medolago, primo Presidente e cofondatore del Circolo di Neuchâtel. Da tempo in una situazione di salute precaria, mercoledì 6 febbraio 2019 si è spento all’età di ottantadue anni nella sua città di adozione.
Originario di Palazzago si era trasferito nella Svizzera romanda nel Cantone di Neuchâtel e con grande intraprendenza aveva, tra l’altro, fondato un’impresa di traslochi. Legatissimo alle proprie origini bergamasche, aveva nel cuore la sua Valle Brembana ritornando con frequenza ad Almenno San Bartolomeo ed in particolare a Palazzago.
Attivo, dinamico, cordiale e soprattutto disponibile, aveva da subito coltivato la frequentazione di alcuni conterranei bergamaschi a Neuchâtel, finchè il 25 maggio 1991 con l’adesione di alcuni amici aveva fondato il Circolo di Neuchâtel dell’Ente Bergamaschi nel Mondo.
“Da subito”, si legge nel comunicato diffuso dall’Ente, “ha rivestito il ruolo di Presidente del Circolo e a lui va riconosciuto il merito di aver coinvolto la comunità bergamasca e italiana suscitandone l’interesse e la partecipazione alle numerose iniziative. Abilissimo organizzatore con una cura meticolosa dei dettagli, e coadiuvato da un affiatato Direttivo, ha avuto la capacità di dare vita a molteplici attività che nel tempo sono diventate appuntamenti fissi nel calendario dell’associazionismo italiano locale. Ricordiamo gli eventi conviviali come il Pic-nic, la serata di degustazione gastronomica Polenta & Quaglie, i viaggi con soggiorni a Bergamo e in altre mete turistiche, le serate culturali con rappresentazioni teatrali dialettali, la Festa di Santa Lucia dedicata ai bambini bergamaschi creando l’atmosfera di attesa e di gioia della tradizionale ricorrenza, Attento alla comunicazione, aveva appoggiato la realizzazione del bollettino informativo del Circolo, il Notèr de Bèrghèm, distribuito alle circa cinquecento famiglie del Cantone. Grande successo di riuscito inserimento nel contesto svizzero locale e di sinergia con l’associazionismo italiano neocastellano, sono stati i festeggiamenti del quinto anniversario di fondazione del Circolo, di cui ha gestito la regia con efficiente capacità”.
“Giuseppe”, si legge ancora, “lascia così un profondo vuoto nel dinamico Circolo di Neuchâtel e nella comunità italiana del cantone romando.
I funerali celebrati a Serrières, nella chiesa di Saint-Marc a lui tanto cara, nella mattinata di lunedì 11 febbraio 2019, hanno visto una partecipazione massiccia come condivisione di una grande testimonianza di affetto. L’Ente Bergamaschi nel Mondo, con il Presidente Carlo Personeni e il Coordinatore Mauro Rota, esprimono con vivo dolore il loro cordoglio ai famigliari e alla comunità bergamasca di Neuchâtel indicando il caro Giuseppe Medolago ad esempio di instancabile solidarietà che onora l’operoso e servizievole carattere bergamasco”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi