IN MESSICO IL 26° INCONTRO NAZIONALE DEI PROFESSORI DI ITALIANO

IN MESSICO IL 26° INCONTRO NAZIONALE DEI PROFESSORI DI ITALIANO

CITTÀ DEL MESSICO\ aise\ - “Dal 27 al 30 marzo si svolgerà nella Facoltà di Studi Superiori (FES) di Acatlán il XXVI Incontro nazionale di professori di italiano, organizzato dall'Associazione messicana di italianisti (Amit) e a cura di Vera Gheno, con il titolo: “Nuovi italiani: aspetti culturali e pragmatici. Come i social network e le nuove generazioni stanno cambiando la nostra lingua””. A rilanciare la notizia è Massimo Barzizza su “Punto d’incontro”, portale che dirige a Città del Messico.
““La conquista tardiva dell’italofonia — si legge nel testo del programma — e successivamente l’arrivo dei nuovi media (che ormai, a dire il vero, hanno trent’anni), hanno provocato una serie di mutamenti linguistici che non possono essere ignorati. Ci troviamo in una situazione particolare, nella quale sembra quasi di dover costantemente inseguire i cambiamenti, in un perenne tentativo – spesso frustrato – di intercettare le necessità, le richieste e le idiosincrasie delle nuove generazioni. Che cosa possono fare i formatori? Come possono le scuole dare un senso a questa situazione così cognitivamente fluida, unica nel suo genere e senza precedenti?”.
L'evento, strutturato come corso / workshop per insegnanti di italiano ed aspiranti, si snoderà attraverso un percorso didattico di tre giorni il cui programma comprende i seguenti temi:
Giorno 1
1) Introduzione: è la lingua che ci fa umani; 2) Da Dante alla “lingua della strada”: breve storia dell'italiano nei secoli; 3) Codice, norma ed errore: alcuni importanti concetti base; 4) Neologismi senza più segreti; 5) Discussione
Giorno 2
1) L'e-taliano: descrizione di un fenomeno (inevitabile?); 2) Dimmi che parole usi in rete ti dirò chi sei: i tipini social; 3) Pregiudizi linguistici in rete e come combatterli; 4) Discussione
Giorno 3
1) La comunicazione deragliata: quando tutto va storto; 2) Social media manager sull'orlo di una crisi di nervi: il caso dell'Accademia della Crusca; 3) Strumenti in rete per lo studio dell'italiano; 4) Discussione.
Vera Gheno, nata in Ungheria nel 1975, è una sociolinguista e traduttrice letteraria dall'ungherese. Laureata e dottorata all'Università di Firenze in Linguistica e Linguistica Italiana, collabora dal 2000 con l'Accademia della Crusca, di cui gestisce il profilo Twitter dal 2012.
“La cerimonia d'inaugurazione si terrà mercoledì 27 marzo, in luogo e ora da confermare, presso il campus della FES. Sarà presente l'Ambasciatore Maccotta”, ha detto a Puntodincontro Francisco Pérez Muñoz, presidente dell'Amit.
Per assistere ai tre giorni del XXVI Incontro nazionale di professori di italiano è necessario pagare l'adesione all'Associazione: 300 pesos per i professori e 100 per gli alunni. La Facoltà di Studi Superiori di Acatlán è un'entità accademica multidisciplinare dell'UNAM, situata nel comune di Naucalpan de Juárez, nella zona metropolitana di Città del Messico. L'evento si terrà nel Centro de Estudios Municipales y Metropolitanoshttps://goo.gl/maps/mJZykM5iz592
Per informazioni ed iscrizioni gli interessati possono scrivere a: amit.pres@gmail.com o consultare la pagina Facebook Asociación México de Italianistas”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi