ITALIANI ALLA RISCOSSA

ITALIANI ALLA RISCOSSA

ROMA – focus/ aise - Sostenere la ricerca di promettenti giovani scienziati, contribuire alla creazione di nuove aree di ricerca nel settore delle scienze biologiche in Italia e rafforzare e sviluppare i rapporti di collaborazione tra gli scienziati in Italia e la Harvard Medical School di Boston (HMS). Questi gli obiettivi dei programmi della Fondazione Giovanni Armenise-Harvard che anche quest’anno ha lanciato il bando per il Career Development Award (Cda). I candidati devono essere giovani scienziati emergenti con comprovata produttività e capacità di operare come ricercatori indipendenti nel campo della ricerca di base ed essere a non più di 10 anni dal dottorato, cioè il diploma deve essere stato conseguito non prima del 15 luglio 2009 e non dopo il 15 luglio 2016. Occorre poi essere ricercatori non residenti in Italia (né attualmente, né al momento dell’eventuale accettazione del premio) che desiderano entrare a far parte della comunità scientifica in Italia; avere un accordo per lo sviluppo di un nuovo progetto di ricerca presso un idoneo istituto ospitante in Italia (preferibilmente diverso dall’istituto dove il candidato abbia già svolto attività di dottorato, post-dottorato o ricerca) e, infine, non avere un contratto preesistente con un istituto in Italia.
Si chiama Diego Comparin, è originario di Zoppola in provincia di Pordenone, ma è residente a Dallas il vincitore della selezione in Texas per il miglior gelato. Comparin, pochi giorni fa nella sfida a livello nazionale a Miami, in Florida, si è classificato al secondo posto e ciò gli consentirà di rappresentare il Nord America al World Master, la finalissima a livello mondiale che nel 2021 vedrà competere in Italia i 36 esperti migliori di tutto il mondo.
Durante la competizione finale, Comparin ha presentato il gusto al caramello salato "Texas pecan sea salt caramel", una sua invenzione che ha conquistato la giuria con un mix della tipica noce texana con il sale marino del mediterraneo.
"Siamo contenti del risultato", il commento di Vincenzo Arcobelli, consigliere Cgie in Texas e presidente del Ctim, che conosce personalmente Diego Comparin, "un professionista dalle grandi qualità, promotore di cultura italiana in Texas e negli USA con l'esportazione del gelato artigianale". Comparin, continua Arcobelli, "è molto legato alle sue radici ed origini friulane ed è meritevole di questo bel risultato dopo tanti anni di lavoro. Sono certo", conclude Arcobelli, "che la comunità italiana di Dallas, del Texas e del Nord America tiferà per lui al World Master". (focus\ aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi