L’1 OTTOBRE AD ANKARA IL PRIMO "INNOVATION DAY" TRA ITALIA E TURCHIA

ANKARA\ aise\ - Si terrà il prossimo 1 ottobre ad Ankara il primo "Innovation day" tra Italia e Turchia, organizzato dall’Ambasciata d’Italia in Turchia in collaborazione con l’ente turco per la ricerca Tubitak.
Il convegno, che si terrà presso la sede di Tubitak, vedrà la partecipazione del vice ministro turco per l’Industria e la Tecnologia, Mehmet Fatih Kacir, dell’ambasciatore d’Italia in Turchia, Massimo Gaiani, e del presidente di Tubitak, Hasan Mandal. Saranno inoltre presenti rappresentanti del Ministero Affari Esteri, CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) e dell’Agenzia Spaziale Italiana.
Nel corso della conferenza, i responsabili delle attività di ricerca e sviluppo di alcune tra le maggiori aziende italiane operanti in Turchia condivideranno le proprie esperienze di successo sotto il profilo dell’innovazione tecnologica: FCA/TOFAS, PIRELLI, LEONARDO TELESPAZIO, PROMETEON, UNICREDIT/YAPIKREDI, AVIO e TURBODEN. Verranno inoltre presentati alcuni casi di successo di start-up nate nell’ambito del Teknopark della Middle East Technical University (METU). Un panel sarà dedicato alla ricerca scientifica e ai progetti in corso tra le università e gli enti di ricerca dei due Paesi, con la partecipazione di ASI, ricercatori del CNR e di Tubitak.
"L’innovazione scientifica e tecnologica", ha osservato l’ambasciatore Gaiani, "rappresenta un terreno sul quale la cooperazione bilaterale deve essere rafforzata, in una logica di partnership. L’obiettivo del primo "Innovation day" tra Italia e Turchia", ha spiegato, "è far conoscere e valorizzare l’eccellenza italiana nel campo della ricerca, fornendo un’occasione di incontro e collaborazione tra realtà di avanguardia dei due Paesi". (aise)