LA DANZA ITALIANA TRA "GLORIE E BATTAGLIE" A LISBONA

LA DANZA ITALIANA TRA "GLORIE E BATTAGLIE" A LISBONA

LISBONA\ aise\ - "Danza italiana. Glorie e battaglie" è il titolo della conferenza a cura di Elisa Guzzo, che si terrà domani, mercoledì 27 febbraio, dalle ore 18.30 alle 19.30, nel Foyer do Teatro Nacional de São Carlos a Lisbona. Ad organizzarla l’Istituto Italiano di Cultura della capitale portoghese in collaborazione con il Teatro stesso.
Elisa Guzzo Vaccarino, laureata in filosofia, formata alla danza accademica e contemporanea, si occupa di balletto e di danza da trent’anni, scrivendo per quotidiani, attualmente QN, periodici e riviste specializzate internazionali, come Ballet2000 e Tanz, programmi di sala per le Fondazioni Liriche e i Teatri di tradizione, volumi tematici e cataloghi d’arte plastica e visiva, oltre a curare i testi dei DVD di balletto distribuiti da Classic Voice. Ha pubblicato libri su Béjart, Kylian, Bausch, la danza futurista e quella globalizzata; è intervenuta in radio, specialmente su Radio 3; ha realizzato programmi televisivi sui canali satellitari culturali (Tele+3, Rai Sat Show, Rai 5) e ha curato mostre, come La Danza delle Avanguardie al MART di Rovereto-Trento. Ha insegnato Storia ed Estetica della Danza all’Università, in Italia e all’estero, in particolare nei corsi di Laurea Specialistica del DAMS di Bologna, e in scuole professionali, da quella della Scala al MAS di Milano come direttrice artistica della sezione danza contemporanea. Ha diffuso idee e polemiche intervenendo a convegni e simposi, e – quel che più importa – seguita a danzare. Da 11 anni si dedica allo studio del Tango argentino, al quale ha dedicato una monografia per le edizioni L’Epos e due programmi curati per Rai 5.
La conferenza di Lisbona sarà ad ingresso libero con traduzione consecutiva italiano-portoghese. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi