LA GIOIA DEGLI UOMINI: I RAGAZZI DEL BENIN IN CONCERTO CON IL “PROGETTO ORFEO”

LA GIOIA DEGLI UOMINI: I RAGAZZI DEL BENIN IN CONCERTO CON IL “PROGETTO ORFEO”

ROMA\ aise\ - Un Concerto di Dialogo Interculturale: “La Gioia degli Uomini” è il titolo dato alla performance di 30 giovani talenti italiani e beninesi che mercoledì prossimo si esibiranno al Teatro Palladium di Roma nell’ambito del “Progetto Orfeo”, promosso dall’Ambasciata del Bénin in Italia con la partnership del Saint Louis Music College e della Fondazione Roma Tre - Teatro Palladium.
Il “Progetto Orfeo” ha portato 10 giovani talenti beninesi a frequentare per un mese intero i corsi del Saint Louis College of Music di Roma, favorendo uno scambio di competenze e capacità, tra i ragazzi africani e gli allievi della storica scuola di musica romana.
Mercoledì, sul palco, musicisti beninesi e italiani proporranno una selezione di pezzi tipicamente italiani rivisitati in chiave etnica.
I ragazzi africani dovranno esibirsi per ben due volte. La mattina di fronte ai ragazzi delle scuole romane, la sera davanti al corpo diplomatico e ad un vero e proprio parterre de roi.
Le voci di Estelle, Nasser, Udvance, Germain jr, la ritmica di Daniel, Cyriaque, Berthauld, le performance della danzatrice Julia, degli attori Charelle e Espoir, si fondono con le voci, gli strumenti e il ritmo dei giovani componenti delle resident Band Saint Louis: la Soul Train R-Evolution diretta da Michele Papadia, il collettivo Dec-pher diretto da Charles Burchell, l’ensemble Afrocubanìa del percussionista Giovanni Imparato, e Margherita Flore e i Flowing Chords. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi