L’EMILIA ROMAGNA PRESENTA IN UNGHERIA LA SUA OFFERTA TURISTICA

L’EMILIA ROMAGNA PRESENTA IN UNGHERIA LA SUA OFFERTA TURISTICA

BOLOGNA\ aise\ - Da domani al 24 febbraio sette operatori turistici dell'Emilia Romagna saranno presenti a Budapest alla rassegna fieristica Utazas Travel. Le aziende turistiche emiliano romagnole presentano al pubblico ungherese le proposte di vacanza 2019 all'interno dello stand regionale, ospitato in area Enit e coordinato da Apt Servizi Emilia Romagna. L’anno scorso sono stati buoni i flussi turistici dall'Ungheria in Emilia Romagna con arrivi e presenze in aumento, rispetto al 2017, del +4,6% e del +0,6%.
Durante tutto l'anno, due volte alla settimana, la compagnia area Wizz Air collega Budapest all'aeroporto “Marconi” di Bologna. Questi voli, nel 2018, hanno trasportato 34.249 passeggeri, da e per Budapest, con un aumento del 2% rispetto all'anno precedente.
A questi collegamenti con Budapest, nel 2019, se ne aggiungeranno altri. Dal 3 maggio al 25 ottobre la compagnia aerea Ryanair, due volte la settimana, unirà la capitale ungherese all’aeroporto “Fellini” di Rimini.
“Il doppio collegamento presto attivo in regione con la capitale ungherese - dichiara l’Assessore Regionale al Turismo Andrea Corsini - si preannuncia come una possibilità concreta di incrementare i flussi turistici per l’anno in corso. La presenza del territorio alla Fiera Utazas è determinante in termini di promozione e valorizzazione delle eccellenze”.
Nello stand regionale sono in programma tre degustazioni giornaliere di eccellenze enogastronomiche del territorio: dal Prosciutto di Parma alla Piadina romagnola, dalla Parmigiano Reggiano alla Mortadella di Bologna, allo Squacquerone, a vini regionali. A Budapest sono presenti operatori del Ferrarese (“Camping Mare e Pineta” e “Consorzio Visit Ferrara”), del Forlivese (“Family Club Hotel-Gatteo Mare Village”), del Riminese (“Itermar” e “Sky Tours”), del Ravennate (“Mosaico Villaggi”) e della Repubblica di San Marino (“Prima Tour”). (aise) 

Newsletter
Archivi