MOSCA: L'AMBASCIATORE TERRACCIANO IN VISITA A STAR CITY

MOSCA: L

MOSCA\ aise\ - Ambasciatore italiano in Russia, Pasquale Terracciano, accompagnato dall’Addetto per la Difesa, Generale Alfonso Miro, ha visitato venerdì scorso il Gagarin Research & Test Cosmonaut Training Centre - GCTC, ubicato nei pressi di Mosca presso la cittadina di Star City. L’Ambasciatore è stato accolto dal Capo del Centro, Pavel Vlasov, e dal Tenente Colonnello Walter Villadei, cosmonauta italiano dell’Aeronautica Militare in addestramento.
Apprezzando l’unicità del Centro, Terracciano – riporta l’Ambasciata – ha evidenziato che lo spazio è da sempre occasione proficua di cooperazione tra i Paesi. Il Direttore del Centro ha illustrato le attività del GCTC, che compirà 60 anni nel 2020, ed ha auspicato che questa cooperazione possa ulteriormente consolidarsi anche attraverso concrete iniziative bilaterali.
Successivamente, la delegazione ha visitato il museo della MIR, il segmento russo della ISS e, per finire, la “centrifuga” (la più grande al mondo), dove gli equipaggi sperimentano l’esposizione ad elevati fattori di accelerazione.
Nel corso della visita l'Ambasciatore ha avuto modo di incontrare Luca Parmitano, pilota ed astronauta italiano, prossimo a ritornare nello spazio. Anch’egli è impegnato in un periodo di addestramento propedeutico al lancio.
Il 6 Luglio, infatti, dopo il lancio dal cosmodromo di Baikonur in Kazakhistan, raggiungerà la Stazione Spaziale ISS per una missione di lunga durata, in qualità di Comandante della Missione, incarico per la prima volta assegnato ad un astronauta italiano.
La visita si inserisce in un percorso virtuoso di collaborazione tra Italia e Russia anche nel settore aerospaziale. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi