MOZAMBICO: LE FORZE ARMATE SUPPORTANO LA PROTEZIONE CIVILE

MOZAMBICO: LE FORZE ARMATE SUPPORTANO LA PROTEZIONE CIVILE

ROMA\ aise\ - Nell'ambito dell'operazione umanitaria decisa per far fronte alle alluvioni in Mozambico, il Ministero della Difesa ha inviato due aerei dell'Aeronautica Militare per trasportare un ospedale e un team di esperti.
Gli aerei – un C-130J della 46a Brigata Aerea di Pisa dell’Aeronautica Militare e un KC-767A del 14° Stormo di Pratica di Mare – sono partiti ieri da Villafranca (Verona).
Imbarcato nel C-130J – riporta la Difesa – il personale del Dipartimento della Protezione Civile che supporterà i colleghi del Mozambico, colpito dagli effetti del ciclone Idai. Il velivolo rimarrà a disposizione per assicurare i trasporti aerei che saranno necessari all'interno dell’area del disastro.
Il KC-767°, invece, ha trasportato nel Paese africano un Posto Medico Avanzato (PMA) di secondo livello, messo a disposizione dalla Regione Piemonte, e un ulteriore team di sanitari e tecnici.
L’intera attività - disposta dal Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli su indicazione del Ministro della Difesa, Elisabetta Trenta - rientra nell'ambito dell’operazione umanitaria decisa allo scopo di contribuire all'assistenza delle popolazioni del Mozambico colpite da catastrofiche alluvioni.
L’intervento umanitario è stato deciso, su richiesta della Commissione Europea agli Stati membri, dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi