PAPA FRANCESCO DA DOMANI IN ROMANIA

PAPA FRANCESCO DA DOMANI IN ROMANIA

ROMA\ aise\ - “Vengo in Romania, Paese bello e accogliente, come pellegrino e fratello, e ringrazio il Presidente e le altre Autorità della Nazione per avermi invitato e per la piena collaborazione. Già pregusto la gioia di incontrare il Patriarca e il Sinodo Permanente della Chiesa Ortodossa Romena, come pure i Pastori e i fedeli cattolici”. Così Papa Francesco nel videomessaggio indirizzato ai cattolici di Romania, paese dove si recherà per un viaggio apostolico da domani al 2 giugno.
“Camminare insieme” il tema che accompagnerà il Santo Padre nelle tappe del suo viaggio tra Bucarest, Iasi e Sibiu: “vengo tra voi per camminare insieme”, ribadisce Francesco nel messaggio. “Camminiamo insieme quando impariamo a custodire le radici e la famiglia, quando ci prendiamo cura dell'avvenire dei figli e del fratello che ci sta accanto, quando andiamo oltre le paure e i sospetti, quando lasciamo cadere le barriere che ci separano dagli altri”.
Il Papa arriverà a Bucarest a metà mattina. Primi impegni ufficiali l’incontro con il Presidente e il Primo Ministro, le autorità e rappresentanti della Società Civile.
Nel primo pomeriggio, il Papa avrà un incontro privato con il Patriarca nel Palazzo del Patriarcato, dove incontrerà anche il Sinodo permanente della Chiesa Ortodossa Romena.
La giornata si chiuderà con la Preghiera del Padre Nostro nella nuova Cattedrale Ortodossa e la Santa Messa nella Cattedrale Cattolica di San Giuseppe.
Agenda fitta il 1° giugno, quando Francesco partirà per Bacau, da dove in elicottero partirà alla volta della Base Aerea della Brigata di Montagna di Miercurea-Ciuc: nel Santuario di Sumuleu-Ciuc il Papa celebrerà Messa per poi recarsi a Iasi dove nel tardo pomeriggio visiterà la Cattedrale di Santa Maria Regina e parteciperà all’incontro mariano con la gioventù e con le famiglie nel piazzale antistante il Palazzo della Cultura.
In serata il Santo Padre ripartirà per Bucarest.
L’indomani, domenica 2 giugno, Francesco si recherà a Blaj dove presiederà la Divina Liturgia con la Beatificazione dei 7 Vescovi Greco-Cattolici Martiri nel Campo della Libertà.
Nel pomeriggio, infine, il Papa incontrerà la comunità Rom di Blaj.
Dall’aeroporto di Sibiu il Santo Padre ripartirà alla volta di Roma dove atterrerà nel tardo pomeriggio. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi